In scena lo spettacolo “La Ricerca” che scandaglia relazioni tra linguaggio e sentimenti

Il titolo, “La Ricerca”, è eloquente ed evocativo: si struttura come un’indagine – cui alla fine ogni spettatore potrà dare la propria risposta, in un quadro aperto alle singole interpretazioni e sensibilità – l’intenso spettacolo che Il Teatro del Silenzio proporrà a Udine, lunedì 18 luglio, alle ore 21, in Corte Morpurgo.

In scena Federica Sansevero, autrice del testo, che scandaglia l’interrelazione fra linguaggio e sentimenti, a cominciare da quello per eccellenza, l’amore. Cosa sottende le connessioni fra le due sfere, cosa “regola” il rapporto, appunto, tra capacità comunicativa e intensità del sentimento? Strutturato nella forma del monologo, questo nel profondo dell'”io” sarà accompagnato e impreziosito dall’orchestra di mandolini dell’associazione Assoplettro, che creerà suggestive atmosfere, e dalle scenografie di Elisabetta Ferrandino. Ciò che emerge dalla performance è la forte concatenazione fra le capacità linguistiche, che consentono di sviluppare un ricco interiore, e quella di maturare e provare sentimenti, anziché semplici sensazioni. E le radici di questo processo sono profonde, risalendo fino alla relazione tra madre e bambino, che dà un imprinting fondamentale allo del desiderio di comunicare; l’analisi scenica si allarga poi alle connessioni tra spirito e materia e arriva, per quanto in modo indiretto, a toccare ulteriori temi, da quello dell’anoressia al bisogno di riconoscimento personale, anche nel campo di alcune categorie professionali poco conosciute e dunque poco comprese.

Prenotazione obbligatoria a federicasansevero@gmail.com.

spettacolo "La Ricerca" Udine

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...