Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

La mappa di Trieste in alta risoluzione, stampabile

Mappa di Trieste stampabile in alta risoluzione

mappa di Trieste miniatura

In regalo ai la versione stampabile in alta risoluzione della cartina dettagliata di Trieste, con i nomi delle vie e tutte le strade, in un unico foglio.

Scarica QUI (zip)

Scarica QUI (non compressa, attenzione è molto pesante!)


SUDDIVISIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI TRIESTE IN QUATTRO ZONE OMOGENEE

ZONA 1)
Comprende gran parte del centro cittadino identificabile orientativamente con la IV e V Circoscrizione ( Città Nuova – Barriera Nuova, San Vito – Città Vecchia e Barriera Vecchia ). Confina a Sud ed a Est con la ZONA ROSA e AZZURRA, partendo dal mare fino al viale XX Settembre (angolo via Margherita); il confine prosegue lungo il viale fino a largo Volontari Giuliani per poi continuare lungo le vie: Giulia; Marconi, San Francesco e Fabio Severo; qui passando tra i civici 20 e 22, prosegue in modo irregolare attraverso l'abitato fino a via Tibullo; interseca via di Romagna, scende per la via di Scorcola e prosegue per via Virgilio, indi attraversa la scala Propezio e la “trenovia Trieste – Villa Opicina” in direzione di via del Panorama, scende per vicolo dei Gattorno, attraversa via Commerciale e addentrandosi tra gli edifici giunge al campo Belvedere, prosegue lungo le vie , Monti, Gazzoletti, viale Miramare; all'altezza del civico 77 di viale Miramare ( angolo salita della Madonna di Gretta ) piega verso il mare comprendendo il molo Zero.

ZONA 2)
Comprende una fascia del territorio identificabile indicativamente con la III Circoscrizione ( Roiano-Gretta-Barcola e Cologna-Scorcola ), che ad Ovest confina con il mare, a Sud-Ovest con la ZONA VERDE, a Sud-Est con la ZONA ROSA ed a Nord-Est con la . Oltre a quest'area la suddetta zona comprende 2 macro-aree; la prima, comprende la zona di Barriera Vecchia, il suo confine parte da via Vasari continua a Nord per via Parini, svolta in prossimità dell'ospedale Maggiore lungo via della Pietà, gira per via Canova, via Piccardi, via Rossetti, fino alla fiera compresa. Scende per viale Ippodromo e attraversa via del Veltro, sino ad arrivare in via Mulino a Vento, la percorre tutta fino a ritornare all'incrocio con via Vasari. La seconda macro-area comprende il rione di Opicina: la zona è circoscritta dal quadrivio di Opicina, S.P.35 fino all'incrocio con via della Pineta, comprendendo le abitazioni di Via Campo Romano, taglia perpendicolarmente fino a incrociare via del Biancospino, svolta per via della Ferrovia addentrandosi tra gli edifici e proseguendo sino a via degli Alpini, costeggiandola fino a via Monrupino, giunge alla strada per Vienna costeggiando il poligono di tiro, continua a scendere in modo irregolare sino in via di comprendendo tutte le abitazioni, infine si protrae fino al quadrivio escludendo solo le abitazioni di via di Conconello che incrociano la S.P.35. Fa parte della ZONA AZZURRA anche via Scala Santa.

ZONA 3)
Coincide grosso modo con la superficie della V e VI Circoscrizione ( Barriera Vecchia, San Giacomo, ,Chiadino – Rozzol ) e parte della VII ( Servola – Chiarbola , Valmaura – Borgo San Sergio ).
La parte Sud – Est coincide con il confine sopra descritto della ZONA GIALLA ed a Sud – Ovest con il mare.
Il confine si addentra dal mare verso via San Marco ( escludendo la “ torre del Lloyd” ), prosegue lungo la stessa per poi seguire le vie: Vespucci, Veronese e San Giacomo in Monte, fino a piazza Vico scende per via Alessandro Vittoria e via Madonnina e sale attraverso , via Molino a Vento fino largo Pestalozzi, per poi arrivare in piazza Foraggi e proseguire per viale Ippodromo, segue il tracciato di via delle Milizie e via Vidacovich ( escludendo la caserma Beleno ),interseca le vie D'Angeli e Sinico fino a via dell'Eremo, scende seguendo il tracciato della stessa circa fino a via Fra Pace da Vedano; prosegue verso Nord fino a via dei Porta ; segue il tracciato della stessa quasi fino a raggiungere la via Rossetti, indi piega verso Nord fino a via del Farneto, segue la stessa e nei pressi della scala San Luigi ( orto botanico ) piega verso via Pindemonte per scendere lungo la scala di via Margherita e proseguire per il viale XX Settembre; tra il civico 92 e 94, si dirige verso via Giulia per poi seguirla fino alla via San Cilino; corre lungo la via Verga comprendendo l' area dell' ex ospedale psichiatrico, attraversa la via Alfonso Valerio, la ferrovia Trieste – Campo Marzio e la strada Nuova per Opicina, prosegue verso nord fino a raggiungere il confine della ZONA GIALLA comprendendo “le Beatitudini”.
Fanno inotre parte della ZONA ROSA una macro-area: che comprende il rione di San Sergio; il confine di quest'area parte dall'incrocio di e via Forti, prosegue verso via Curiel fino alla strada per S.Giuseppe e la prosegue sino alla località Log, dopodichè svolta lungo via Tonino Amatori fino a ritornare all'icrocio di via Grego; e una micro-area: compresa tra le vie degli Apiari, via delle Querce, via dei Mirti e il primo pezzettino di Vicolo delle Rose.

ZONA 4)
Comprende il territorio del Comune costituito dalle Circoscrizioni I e II ( Altipiano Ovest ed Altipiano Est ) assieme ad una parte delle Circoscrizioni VI e VII ( San Giovanni, Chiadino – Rozzol, Servola – Chiarbola, Valmaura – Borgo San Sergio) ad eccezione di un' isola ( parte ZONA AZZURRA che si sviluppa all'interno dell' abitato di Villa Opicina ),come meglio e più dettagliatamente descritto di seguito.
Partendo dal limite Comunale con Duino- Aurisina il confine segue quello delle Circoscrizioni I e II fino all'altezza delle cave di San Giovanni, per poi tagliare perpendicolarmente la Strada per Basovizza e la via Damiano Chiesa fino alla ferrovia, segue la stessa verso la stazione di Guardiella e continua fino all'intersezione con il Torrente Grande; da qui, comprendendo gli edifici di “Casa Serena”, segue lungo la via de Marchesetti fino all'incrocio con la via Forlanini, devia verso ovest comprendendo la Casa Cantoniera sita sulla S.S.202 per poi seguire il tracciato della superstrada (grande viabilità) fino all'intersezione con via Alpi Giulie ( zona Altura ); segue poi il tracciato delle vie:Alpi Giulie, Brigata Casale, fino all'incrocio con via Grego, si prosegue quest'ultima fino alla fine, dopodichè si scende in via Flavia attraverso la via S.Forti. Si percorre via Flavia fino al piazzale di Valmaura poi si prende via di Valmaura fino all'incrocio con via Ratto della Pileria, si prosegue su quest'ultimo continuando per via di Servola sino all'intersezione con via Pitacco; da qui si segue la superstrada fino all'altezza del piazzale Legnami. Il confine a Sud coincide con quello tra il nostro Comune e quello di San Dorligo, a Nord-Est la ZONA GIALLA è delimitata dal confine di Stato e poi da quello di Monrupino e Sgonico. Nell'ambito della ZONA GIALLA si evidenzia una strada di particolare pregio costituita da via Scala Santa che appartiene alla ZONA AZZURRA.

Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News