Soddisfazione AGIS per la proposta di esenzione della quota variabile TARI per le sale di spettacolo

Franco Oss Noser presidente Unione Interregionale Triveneta AGIS

TRIESTE – PROPOSTA IN COMMISSIONE BILANCIO ESENZIONE QUOTA VARIABILE TARI PER LE SALE DI SPETTACOLO.

FRANCO OSS NOSER, PRESIDENTE AGIS TRE VENEZIE: «GRANDE SODDIFAZIONE PER QUESTA INIZIATIVA, CHE CI AUGURIAMO VENGA ADOTTATA ANCHE DALLE ALTRE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DEL TRIVENETO»

Esprime grande soddisfazione Franco Oss Noser, Presidente della Unione interregionale Triveneta Agis, nell’apprendere che, su del Vicesindaco con delega al Bilancio Paolo Polidori e dell’Assessore alle attività economiche e teatri Serena Tonel, di concerto con l’Assessore alla Cultura Giorgio Rossi, è stata proposta al Consiglio comunale una di approvazione delle tariffe TARI 2020, nella quale è prevista l’esenzione dal pagamento della quota variabile della tassa rifiuti per tutto l’anno 2020 per le sale cinematografiche e teatrali di Trieste. La delibera verrà inserita all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

«Abbiamo ricevuto notizia che la Consigliare, in itinere, di approvazione delle tariffe TARI 2020, riferita alla quota variabile, contiene l’esenzione dal pagamento per le sale cinematografiche e teatrali. – dichiara Franco Oss Noser, Presidente della Unione interregionale Triveneta Agis – Non possiamo che esprimere grande soddisfazione per la volontà dell’Amministrazione comunale di Trieste. Auspichiamo che questa iniziativa venga adottata dalle altre amministrazioni comunali del Triveneto».

Già a febbraio 2020, nel quadro di incertezza e sospensione delle attività per il settore dello spettacolo, l’Unione Interregionale Triveneta Agis aveva fatto appello alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, affinché venisse attivato un Tavolo Tecnico per analizzare le criticità e ipotizzare quali provvedimenti potessero essere addottati nell’immediato a sostegno delle imprese dello spettacolo che operano sul territorio.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...