Con il Superbonus nate in FVG 10481 nuove imprese, la nota di Sut

Luca Sut

Il deputato , Capogruppo X Commissione Attività produttive, Commercio e Turismo ribadisce l’importanza del provvedimento:

“E’ fondamentale prorogare almeno fino al 2023 il 110%, una misura che nasce dall’impegno pluriennale del Movimento 5 Stelle. Estenderla a tutto il 2023 come intendiamo fare noi del M5S, in continuità con quanto sostenuto da cittadini, imprese e associazioni ambientaliste, è imprescindibile per il rilancio dell’Economia e la tutela dell’Ambiente”. A dichiararlo, nei giorni cruciali del passaggio parlamentare della Legge di Bilancio 2021, i deputati M5S Luca Sut e Sabrina De Carlo che osservano come “in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati forniti da UnionCamere, nel terzo trimestre del 2020 siano nate 10.481 nuove imprese, con una variazione positiva complessiva pari a + 119 realtà. Parliamo di un + 6 nel territorio di Gorizia e di un +35 in quello di Pordenone, mentre le aree dell’Udinese e del Triestino segnano entrambe un +39 attività registrate nei settori a maggior impatto per il Superbonus, dall’installazione di impianti elettrici e idraulici alla messa in posa di infissi e opere in vetri”.

“Nella maggioranza dei casi – riportano gli eletti alla Camera per il M5S – questa crescita coinvolge piccole realtà individuali, segno del fatto che le piccole e medie imprese potranno trarre grande giovamento dalle agevolazioni previste dal Superbonus”.

“Secondo una ricerca condotta per Ance – proseguono i pentastellati – se avrà modo di esplicare i suoi effetti in un arco di tempo triennale, il Superbonus porterà a un incremento occupazionale di 100 mila addetti già dal primo anno. L’impatto sul Pil – chiosano Sut e De Carlo – sarà di 3 punti percentuali, con una crescita stimata di 63 miliardi di euro”.

“Il Superbonus 110% – sottolineano Sut e De Carlo – tutela l’Ambiente e la Salute umana attraverso la promozione del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili. Come confermato da UnionCamere-InfoCamere, spinge l’edilizia di qualità e stimola la nascita di imprese edili, consentendo al sistema imprenditoriale italiano di tenere le posizioni. Non a caso – concludono – in Italia il settore delle costruzioni tra luglio e settembre 2020 ha riportato un incremento dello 0,6%. Un dato importante che conferma l’importanza dell’agevolazione fiscale introdotta grazie al lavoro del MoVimento 5 Stelle”.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...