Russo: Cantone a Trieste per inaugurare 20LAB

ANAC - Raffaele Cantone

Come promesso e anticipato già qualche mese fa sarà a breve a Trieste. Il presidente ANAC ha, infatti, accettato di inaugurare con una lectio magistralis pubblica sui temi della legalità e della buona politica la nuova stagione di 20Lab, la scuola di (in)formazione sociale e politica rivolta ai giovani tra i 20 ed i 30 anni che negli scorsi anni ha visto tra gli altri la presenza del presidente del Senato Grasso e dell’ex premier Enrico Letta. Così il Senatore in merito alla visita che il Presidente Cantone compirà il prossimo 26 novembre nel capoluogo regionale.
È un ulteriore segnale dell’attenzione assoluta che vogliamo dedicare ai temi della trasparenza e e della legalità nella formazione delle giovani generazioni e nelle procedure di gestione delle opere pubbliche. In un periodo che, purtroppo, continua a essere caratterizzato da episodi di corruzione legati agli appalti pubblici e privati, siamo determinati a ribadire che vanno seguite procedure sempre più rigorose per evitare gli errori compiuti nel passato.
Per questo ho chiesto personalmente, fin da subito, al Presidente dell’Authority Anticorruzione di approfittare della presenza a Trieste per visitare Porto Vecchio e prendere atto di quanto lì si potrà e dovrà fare. Valuteremo il possibile contributo dell’ANAC vigilare sull’area magari immaginando anche strumenti di collaborazione preventiva – da inserire nello statuto costitutivo del soggetto pubblico che avrà il compito di gestire il processo di riqualificazione dell’area – innovativi ed efficaci.
Un “cane da guardia” vigile e attento su tutti gli appalti e i processi decisionali credo sia il miglior deterrente per chiunque abbia in animo di provare a sfruttare Porto Vecchio per giochi poco limpidi e il miglior biglietto da visita di una classe politica che ha scelto di combattere seriamente, e non soltanto a parole, quella piaga della corruzione che, purtroppo, nel recente passato, troppo spesso ha toccato anche il nostro territorio.
Abbiamo l’ambizione di realizzare un’opera di portata storica per Trieste e di immaginare una struttura amministrativa che sia davvero una best practice capace di garantire efficacia, trasparenza e rapidità. Così come 40 anni fa la nostra regione è diventata un punto di rifermento per la gestione del terremoto, vogliamo che tra 15 anni si possa studiare il “caso Porto Vecchio” come esperienza moderna e innovativa anche in campo di buona amministrazione, capace di garantire controllo delle procedure e partecipazione dei cittadini ma al tempo stesso tempi più celeri di quelli cui spesso la burocrazia ci ha purtroppo abituati.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...