8ª Rampigada Santa 2019: concorrenti premiati + classifica assoluta

PIÙ PICI
COGNOME
NOME
ETÀ
La più PICIA CICLISTA
MAGLI
CATERINA
15
El più PICIO CICLISTA
BEMBI
MATTIA
9
La più PICIA PODISTA
SAVELLA
CHIARA
8
El più PICIO PODISTA
MAGLI
FRANCESCO
5
MENO PICI
COGNOME
NOME
La MENO PICIA CICLISTA
MASSIMIANI
MANUELA
El MENO PICIO CICLISTA
GIADROSSI
GUIDO
La MENO PICIA PODISTA
ANDERSON
FRACES
El MENO PICIO PODISTA
SEPIN
CLAUDIO
PICI & PICE <12
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
ZENNARO
CAMILLA
0:37:38,37
1° CICLISTA UOMO
BEMBI
MATTIA
0:33:33,24
1ª PODISTA DONNA
SAVELLA
CHIARA
0:26:29,78
1° PODISTA UOMO
FERLUGA
MATEJ
0:17:35,78
MULETI & MULETE 12÷15
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
MAGLI
CATERINA
0:20:58,92
1° CICLISTA UOMO
CAPILLA
RUBEN
0:58:13,96
1ª PODISTA DONNA
FERLUGA
NASTJA
0:18:26,01
1° PODISTA UOMO
SERGAS
PIETRO
0:16:47,84
MULI & MULE 16÷25
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
1° CICLISTA UOMO
STEFFE’
LUCA
0:13:50,63
1ª PODISTA DONNA
PELLOSO
LUDOVICA
0:19:55,31
1° PODISTA UOMO
BESTAGNO
DAVIDE
0:13:43,96
MULONI & MULONE 26÷39
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
UKOVICH
LAURA
0:18:58,07
1° CICLISTA UOMO
CEFUTA
TOMAZ
0:11:31,93
1ª PODISTA DONNA
GARBIN
CINZIA
0:17:37,86
1° PODISTA UOMO
NICOLETTIS
GIOVANNI
0:12,51,92
MATI & BABE 40÷49
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
1° CICLISTA UOMO
VIDONI
ROBERTO
11:03,6
1ª PODISTA DONNA
OVADIA
DEBORAH
0:18:27,75
1° PODISTA UOMO
BRAZ
ALAN
0:13:29,21
VECE BOBE & VECE MARANTIGHE >50
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
MASSIMIANI
MANUELA
0:22:48,10
1° CICLISTA UOMO
DEPONTE
MAURIZIO
0:12:26,27
1ª PODISTA DONNA
FACCHIN
MICHELA
0:18:10,84
1° PODISTA UOMO
GELETTI
ANDREW
0:15:10,00
PREMIO CAGOIA
COGNOME
NOME
TEMPO
ULTIMO classificato
GIADROSSI
GUIDO
0:59:01,77
PREMIO SPECIALE SPIZ
COGNOME
NOME
Premio Speciale SPIZ 2019
POZAR
ANDREA
VINCITORI ASSOLUTI
COGNOME
NOME
TEMPO
1ª CICLISTA DONNA
FACCHIN
MICHELA
0:15:56,04
1° CICLISTA UOMO
FATONE
STEFANO
0:10:50,85
1ª PODISTA DONNA
DELLA ZONTA
GIULIA
0:15:01,63
1° PODISTA UOMO
STERNI
RICCARDO
0:12:04,16
DUATHLON SANTO
COGNOME
NOME
TEMPO TOT
1ª DONNA
FACCHIN
MICHELA
0:34:06,88
2ª DONNA
UKOVICH
LAURA
0:38:27,72
3ª DONNA
1° UOMO
LEMBO
ALESSANDRO
0:26:02,03
2° UOMO
REDIVO
DANIELE
0:30:31,50
3° UOMO
CLEMENTE
MAURO
0:35:14,29
COMBINATA SPIZ
COGNOME
NOME
PUNTI
1ª DONNA
FACCHIN
MICHELA
525,04
1° UOMO
MILOS
ANDREA
496,09
Successivo/a 1
SASSETTI
PAOLO
581,36
Successivo/a 2
VALLI
TOMMASO
647,25
Successivo/a 3
KODARIN
ALESSIO
760,61
Successivo/a 4
CRISMAN
ALESSIO
786,22

Grande festa all’obelisco per l’ottava edizione della Rampigada Santa, manifestazione ormai diventata un appuntamento fisso all’interno della settimana europea della mobilità.
216 atleti, a partire dalle 10, hanno colonizzato Scala Santa, la regina delle salite triestine, alternando agonismo sportivo al più classico “morbin” triestino. È così che, a fianco di campioni in grado di coprire i due chilometri di distanza fra Roiano e l’obelisco in poco più di 10 minuti, c’è per esempio Dario Vatta, che ha percorso tutta la salita portando un vassoio con 6 caffè per i cronometristi. O Michele Zennaro, che ha trainato la figlia Camilla di 5 anni in bicicletta portandola addirittura alla vittoria della categoria.
Tante le storie da ricordare, perché la Rampigada Santa oltre che una competizione unica è soprattutto un’evento di festa e aggregazione, non passa in seconda linea quindi l’impresa di Massimiliano Meton, che percorrendo Scala Santa 28 volte nella notte ha raggiunto il dislivello della cima dell’Everest, né quella del premio speciale Spiz Andrea Pozar, ex ciclista semiprofessionista rimasto privo di un braccio a causa di un grave incidente stradale, che ha dimostrato come la forza di volontà può essere vincente contro molte avversità della vita.
I vincitori assoluti di questa edizione, baciata dal sole e dalla bora moderata, sono Michela Facchin e Stefano Fatone tra i ciclisti, con un tempo rispettivamente di 15:56 e 10:50, mentre tra i podisti hanno primeggiato Giulia Della Zonta e Riccardo Sterni, con un tempo rispettivamente di 15:01 e 12:04.
Tra i premi speciali va ricordata la combinata Spiz, dedicata a chi si cimenta sia nella Rampigada Santa che nell’Olimpiade delle Clanfe, vinta tra le donne ancora da Michela Facchin e tra gli uomini da Andrea Milos.
Non manca infine chi sceglie di cimentarsi nel “duathlon santo”, ovvero percorrere Scala Santa sia in bicicletta che a piedi. In questa specialità hanno trionfato ancora una volta Michela Facchin, con un tempo complessivo di 34:06, e Alessandro Lembo, con un tempo complessivo di 26:02.
Uno dei premi più ambiti, infine, resta il premio “cagoia”, destinato al più lento, è stato vinto da Guido Giadrossi, con un tempo di 59:01.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *