Vaccinazione bambini: scatta la campagna di persuasione

Finora non erano menzionati, anzi: i positivi dei bollettini giornalieri secondo la stampa, erano perlopiù manifestanti, operatori sanitari non vaccinati, personaggi in vista e no-vax incalliti. Da oggi cambia tutto. È ufficialmente partita la campagna dei media per convincere i genitori a far vaccinare i propri figli.

E come riportano i giornali: “Bisogna avere paura del Co-vid-19, non del vaccino. Ed è un discorso che vale a tutte le età, anche per i bambini dai 5 agli 11 anni a cui tra poco sarà rivolta la campagna vaccinale. Parola del microbiologo Guido Rasi, consulente del commissario Francesco Paolo Figliuolo per la campagna vaccinale”

Dal quotidiano locale “Il Piccolo” leggiamo: Gli under 20 i più contagiati – In crescita anche gli ospedalizzati. I più colpiti dal Covid sono i sotto i vent’anni. Dei 595 nuovi contagi rilevati ieri, ben 132 riguardano infatti bambini e ragazzi tra gli zero e i 19 anni”

Dall’agenzia ANSA arriva un comunicato ancora più incisivo: “Covid, Brusaferro: ‘Importante vaccinare i bambini, a partire dai più fragili. L’infezione corre’
Per i 5-11enni vaccini al via il 16 dicembre. Disponibili 1,5 milioni di dosi. Studio su 3000 bimbi, livelli di efficacia intorno al 91%”

E così, sullo stesso tenore, in tutte le testate giornalistiche.

In sintesi: ora che c’è il via libera alla vaccinazione dei bambini, si scopre che sono proprio i bimbi i vettori principali di trasmissione del virus.

bambina vaccinata

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...