Scoppia un’altra rissa all’Ausonia, scatta decreto di chiusura

feriti in discoteca

Dopo la violenta aggressione del mese scorso, si ripete allo stabilimento Ausonia lo stesso cliché: gruppi di scalmanati prendono “fuoco” alla minima scintilla e inevitabile scoppia la rissa. In questo caso ad avere la peggio è stato un addetto alla vigilanza, così come constatato dall’equipaggio della Volante intervenuto a sedare gli animi e ad identificare gli aggressori.
Gli interventi della Polizia si moltiplicano da quando i luoghi destinati al divertimento sono frequentati dalle varie gang cittadine, formate soprattutto da etnie in contrapposizione.
Questa volta però la Questura ha emesso un decreto di chiusura del locale per 15 giorni con la speranza che tali fatti non abbiano più a verificarsi.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...