Progetto FVG, Giorgio Cecco: bene liquidità alle imprese, ma serve subito e chiarezza

La nota di Giorgio Cecco (Progetto FVG) sul Decreto per salvare le imprese:

Coronavirus decreto del Governo: bene liquidità alle imprese, ma serve subito e chiarezza
Un pò di coraggio per dare liquidità alle imprese era doveroso e richiesto, in linea con quello che sta già facendo l’amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia per quanto di sua competenza, fermo restando che ci sono alcune cose da chiarire sul decreto governativo, da evidenziare innanzitutto che sono misure sul credito con garanzia pubblica e non ovviamente contributi, ma soprattutto per quanto concerne il ruolo delle banche e le tempistiche, che comunque preoccupano – così si esprime Giorgio Cecco del coordinamento regionale di Progetto Fvg. E’ da considerare che le banche dovranno comunque svolgere un’istruttoria, sicuramente veloce per i crediti interamente garantiti, probabilmente non così per gli altri, mentre la liquidità alle imprese in difficoltà serve subito, senza considerare che gli sportelli e le filiali degli istituti di credito in questo momento sono solo parzialmente operativi – sottolinea Cecco. Tutto ciò può dare respiro anche alla piccola impresa, ma servono quanto prima ulteriori interventi di sostegno e semplificazioni affinchè la ripresa sia veloce e quindi i debiti creati dalle misure di cui sopra non siano a rischio di inadempienza.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...