Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Cordovado Itinerari Nieviani e Abbazia di Sesto al Reghena

ASSOCIAZIONE XXX OTTOBRE –
SEZIONE DEL CLUB ALPINO ITALIANO
Commissione TAM – Tutela Ambiente Montano
23° Corso anno 2024

ASSOCIAZIONE XXX OTTOBRE – TRIESTE
SEZIONE DEL CLUB ALPINO ITALIANO
Commissione TAM – Tutela Ambiente Montano
23° Corso anno 2024

Domenica 19 maggio 2024

CORDOVADO ITINERARI NIEVIANI E ABBAZIA DI SESTO AL REGHENA

Cordovado, uno dei borghi più belli d'Italia, è un antico borgo medievale che presenta un nucleo storico ben conservato.

Cordovado

Il Castello, l'area dell'antica Pieve di Sant'Andrea e la zona del seicentesco Santuario della Madonna e convento dei Padri Domenicani, che collegano il borgo più antico situato in are fortificata al Borgo Nuovo sorto in epoca rinascimentale.
Cordovado è zona d'acque, rogge, risorgive e laghi artificiali grazie alle vecchie cave. Conta 23 fontanelle pubbliche. Una terra verde dai numerosi alberi
plurisecolari. Il bagolaro di parco Mainardi, la sofora pendula e quella japonica di Parco Cecchini.
I cipressi calvi di Parco della Madonna, il platano alla torre nord del castello, il tiglio ibrido quasi centenario di Piazza al Tiglio. Dentro la cinta muraria è possibile visitare il palazzo Freschi Piccolomini, fatto erigere nella seconda metà del Seicento dai nobili Attimis.
L'edificio rinascimentale, formato da tre piani, immerso nel verde, circondato dal parco progettato secondo modelli romantici inglesi con alberi secolari. La dimora è attualmente abitata dagli eredi.

Abbazia di Sesto al Reghena

L'Abbazia benedettina di Santa Maria in Silvis venne fondata intorno al 730, crebbe di importanza nonostante la caduta del regno longobardo. Carlo
Magno concesse molti privilegi, tanto che due abati divennero uno Patriarca e l'altro Papa con il nome di Paolo II.

Abbazia di Sesto al Reghena

Il complesso benedettino è il cuore del piccolo borgo situato alla VI pietra miliare (di qui il toponimo Sesto). Al complesso abbaziale si accede attraverso la torre Grimani, in origine dotata di ponte levatoio, che apre a una stupenda veduta di piazza Castello sulla quale si affacciano i più importanti edifici del
monastero. L'abbazia è stata una delle più importanti monastiche del FVG. Dopo Padova e la Cappella degli Scrovegni, Sesto al Reghena sembra sia il più
importante sito Giottesco del Nord Italia.

Il nostro itinerario inizierà al mattino dalla visita al parco Villa Freschi Piccolomini, al colmo della fioritura delle rose, seguirà dalle ore 13:30 al 15:30 con una visita guidata di Cordovado (Borgo Nuovo e Borgo Vecchio) e dalle 16 in poi visita guidata alla Abbazia di Sesto al Reghena.

Programma:
Ritrovo in piazza Oberdan – Palazzo della Regione ore 7:15

Partenza ore 7:30
Sosta di 20 minuti alla stazione di servizio di Fratta.
Ore 10 visita guidata alla villa Freschi Piccolomini
Ore 12:00 – 13:15 pausa pranzo (al sacco e in alternativa alla Pizzeria Medaglia da prenotare all'atto dell'iscrizione)
Ore 13:30 – 15:30 tour guidato di Cordovado (Borgo Vecchio e Nuovo)
Al termine trasferimento a Sesto al Reghena
Ore 16:00 visita all'Abbazia.
Al termine rientro a Trieste con eventuale sosta all'area di servizio di Fratta.

Iscrizioni: lunedì 13 maggio e martedì 14 maggio al termine della conferenza di Gabriella Pison alle ore 17:30 sala della XXX ottobre
È possibile preiscriversi a mezzo SMS tel. 3313238786, in quanto bisogna confermare il del bus entro mercoledì 15/5.
L'escursione sarà effettuata al raggiungimento di minimo 20 iscritti.

Il costo, calcolato su 20 iscritti, è di 45 €, di cui:
Noleggio bus 25 €
Villa Freschi Piccolomini 10 €
Visita guidata di Cordovado 4 €
Visita guidata all'Abbazia 6 €

In caso di rinuncia la quota versata non sarà restituita, salvo eventuali subentri.

Il programma sarà strettamente osservato salvo cause di forza e attuato secondo il escursioni della TAM e condotto ad insindacabile
giudizio dei capogita.
Direttori di escursione: Renato Spadaro

Prossima iniziativa: Venerdì 24 maggio ore 17:30 Conferenza di Giovanna Coen – Le vie del sacro sui monti del Giappone
Domenica 26 maggio: passeggiata condotta da Giovanna Coen nel Parco di
San Giovanni: incontro con testimonianze giapponesi nel Parco

Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News