Pallanuoto, A1 femminile: Trieste rimonta e batte il Bogliasco

Veronica Gant orchette pallanuoto femminile Trieste

Veronica Gant

Trieste : incredibile rimonta! Grazie ad un quarto periodo tutto cuore, alla “Bruno Bianchi” la Pallanuoto Trieste si è imposta sul per 14-13, incamerando così il primo successo nel girone A della A1 e proiettandosi nel migliore dei modi verso la seconda fase di campionato. Soddisfatta a fine match l’allenatrice Ilaria Colautti: “Un match duro e combattuto. A lungo siamo state sotto nel punteggio, le ragazze sono state brave a crederci e a ribaltare la situazione. Una vittoria che ci dà morale in vista del prosieguo della stagione”.
La cronaca. Le partono forte, ma hanno il torto di sbagliare tanto al tiro. Gagliardi è subito immancabile a boa (1-0 dopo 1’), Rogondino trova l’1-1, Klatowski sbatte un rigore sulla traversa, Gant porta avanti la squadra di casa e un Bogliasco molto cinico chiude il primo periodo sul 2-2 grazie ad un gol di Rogondino in superiorità. In apertura di seconda frazione le liguri mettono la freccia e Trieste si ritrova costantemente ad inseguire. Franci scrive 2-3, Rattelli si fa respingere un rigore da Malara e le ospiti scappano sul +3 (2-5 e 3-6 con una staffilata mancina di Cuzzupè). Boero su rigore e Bettini con due gol in 20’’ rimettono in scia le orchette sul 5-6, difeso da una gran bella parata di Sara Ingannamorte: si va al cambio di campo col Bogliasco avanti di 1. Nel terzo periodo le ragazze in calottina blu imprimono un’altra accelerazione. Mauceri sfrutta una palla vagante per il 5-7, Marussi accorcia (6-7), Giulia Millo e Cavallini (entrambe in superiorità) riportano il vantaggio esterno di nuovo sul +3 (6-9). Trieste reagisce e nel momento più difficile trova le energie per effettuare il controsorpasso. Gagliardi fa un altro “numero” ai due metri e Bettini concretizza un perfetto assist di Gant: 8-9 all’ultimo mini-riposo. Ora l’inerzia è nelle mani delle orchette. Gagliardi, Gant, Cergol e Klatowski chiudono un parzialone di 6-0 per il 12-9 a 4’20’’ dalla fine. Ma il Bogliasco non si arrende. Amedeo, Santinelli e Lombella riaprono i giochi sul 13-12 a 1’44’’ dall’epilogo, Klatowski in superiorità ridà fiato a Trieste (14-12), ma la solita Rogondino trova il varco giusto per il 14-13 a 59’’ dalla fine. Le orchette difendono con ordine e si prendono così un successo legittimo, arrivato al culmine di una bella battaglia sportiva. “Vittoria sofferta e meritata – chiude il d.s. Andrea Brazzatti – brava la squadra, siamo sulla strada giusta”.

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 14-13 (2-2; 3-4; 3-3; 6-4)
PALLANUOTO TRIESTE: S. Ingannamorte, Gagliardi 3, Boero 1, Gant 2, Marussi 1, Cergol 1, Klatowski 2, E. Ingannamorte, Bettini 4, Rattelli, Jankovic, Russignan, Krasti. All. I. Colautti
BOGLIASCO: Malara, Lombella 1, Cavallini 1, Cuzzupè 1, Mauceri 1, G. Millo 2, Santinelli 1, Rogondino 4, Paganello, Carpaneto, Franci 1, Amedeo 1, Sokhna. All. Sinatra
Arbitri: L. Bianco e Roberti Vittory
NOTE: uscita per falli G. Millo (B) nel terzo periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 3/6 + 5 rigori, Bogliasco 4/12 + 1 rigore; nel primo periodo Klatowski (T) ha tirato un rigore sulla traversa, nel secondo periodo Malara (B) ha parato un rigore a Rattelli


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...