La strana sparizione di Zeno | Mauro Covacich: Il triestino è bastian contrario per natura, scettico, polemico, individualista

Dopo la minaccia di dimissioni e lo sbotto di Zeno D’Agostino: “Basta con questo circo !” targato 16 ottobre 2021, cala il silenzio. Il Presidente dell’ex di Trieste ha preferito tenere un profilo e defilato, probabilmente in di nuovi o la fine della protesta dei portuali. Nel frattempo, lo scrittore triestino Mauro Covacich, intervistato dal parlamentare Gianni Cuperlo, spiega così, a suo vedere, i fatti che hanno portato alla protesta:

«L’identità del triestino è la non appartenenza. Il triestino è un bastian contrario per natura, è scettico, polemico, individualista e quindi istintivamente refrattario a qualsiasi pensiero collettivo, per non dire comunitario. Ora l’abbaglio No vax ha prestato una bandiera a questa indole».

Mauro Covacich


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...