Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Ricette: Risoto coi caperozoli (risotto con le arselle alla triestina)

Risoto coi caperozoli a la – risotto con le arselle alla triestina

Risoto coi caperozoli a la triestina - risotto con le arselle alla triestina

Ingredienti:

• 1 Kg di caperozoli (arselle o vongole)
• 250 gr di riso
• 1 bicchiere di vino bianco
• 2 spicchi di aglio
• prezzemolo
• 1 limone
• olio
• sale

Preparazione:

Pulire bene i caperozoli, grattandoli all'occorrenza. Quindi dovete spurgarli lasciandoli in ammollo per tre ore in acqua e sale. Disporli in una padella bassa e molto larga, coprire e aspettare che si aprano.
Potete mettere la padella sopra una pentola con acqua bollente per fare prima. Togliere le valve e salvare il liquido residuo dei caperozoli avendo l'accortezza di filtrarlo (c'è sempre un ' di ). In una pentola mettere due cucchiai di olio e uno spicchio d'aglio; quando l'aglio imbrunisce va tolto. Aggiungere il riso, mescolare bene e allungare prima con il vino e poi con il liquido dei caperozoli (quello salvato).
Quando il riso è a metà cottura, mettere i caperozoli in pentola, sempre mescolando bene con il cucchiaio di legno. Quando il “risoto coi caperozoli” è pronto aggiungere il prezzemolo ben tritato e il sugo del limone.

Variante poco usata: aggiungere alla fine alcuni funghi in umido.


Caperozoli e vongole: quali sono le differenze?

Oltre ad appartenere a due tipi di molluschi diversi, tra caperozoli e vongole esistono anche altre differenze:

  • forma: le vongole sono arrotondate e di dimensioni maggiori, le arselle sono più piccole e hanno una forma lievemente ellittica;
  • colore: le vongole sono più scure e la loro conchiglia ha un colore grigio/ con sfumature gialle. Le arselle hanno colori più chiari e brillanti;
  • guscio: le vongole hanno striature concentriche mentre le arselle hanno un guscio liscio e lucido.

Dove e quando trovare i caperozoli?

È facile trovarle sui sabbiosi a circa 3 metri dalla costa e a un paio di metri di profondità. Le arselle sono molto diffuse tra il Mediterraneo e il Mar Nero ma si possono trovare anche nell'Oceano Atlantico orientale. Sul mercato è possibile trovarle quasi tutto l'anno ad esclusione dei periodi di riproduzione che solitamente coincidono con i primi mesi primaverili.

Come pulire i caperozoli?

Si puliscono esattamente come le vongole. Mettetele quindi a bagno in acqua e sale per un paio d'ore conservandole in frigorifero. Lavatele bene sotto acqua corrente e sbattetele ad una ad una su una superficie dura in modo da eliminare quelle piene di sabbia. Scartate le arselle con il guscio danneggiato o quelle aperte prima della cottura.


Trova altre ricette triestine »

Condividi

You may also like...

Almanacco News