Logar: apertura confine sloveno in 2 fasi

Dopo l’incontro con Di Maio, l’omologo sloveno ha annunciato l’imminente del confine con l’Italia. Ha anche affermato che nel caso sloveno si tratta di un’ del confine in due fasi. “In primo luogo, la NIJZ deve dare il via libera mettendo il paese nella lista dei paesi sicuri. Quindi il governo può aprire il confine. Data la visione d’insieme e la tendenza degli eventi e la situazione in Italia, può aspettarsi con ottimismo il 15 giugno “, ha detto il ministro degli Esteri. La monitorerà i dati su base giornaliera e aprirà al più presto il confine con l’Italia.

Ha inoltre sottolineato che l’Italia è un paese vicino molto importante e un partner economico chiave e che le relazioni politiche tra i due paesi sono di alto livello.

Di Maio ha ringraziato Logar per il suo ottimismo e ha sottolineato che l’apertura delle frontiere per il turismo è cruciale per l’economia di entrambi i paesi.

Il ministro degli Esteri italiano ha sottolineato che dobbiamo ancora fare molta attenzione nel limitare il numero di nuove infezioni da coronavirus nei prossimi dieci giorni (fino al 15 giugno).

” Il 15 giugno è molto importante per i nostri concittadini “, ha detto Di Maio. In questo giorno, le restrizioni ai viaggi in Italia dovrebbero essere revocate da un certo numero di paesi, tra cui la data paneuropea in cui si prevede l’apertura della maggior parte dei confini.

I ministri condividono inoltre la loro posizione sul pacchetto di misure a livello dell’Unione europea per avviare l’economia dopo la crisi di covid-19. Di Maio ha osservato che la velocità è cruciale.

Per quanto riguarda il futuro dell’Unione europea, Di Maio ha aggiunto che l’Europa deve diventare un luogo che unisce, non divide. Ora dobbiamo diventare ancora più uniti in modo da poter affrontare i problemi che ci attendono, sia economici che sanitari, ha aggiunto.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...