Trieste prima città europea per mortalità a causa della mancanza di verde

L’indicatore ISglobal – Ranking of cities, uno studio urbano sulla vivibilità di 1000 città europee, posiziona Trieste come la peggiore per percentuale di e tasso di dovuto a questo fattore.

https://isglobalranking.org/ranking/#green

I dati che si possono leggere da questa tabella danno una percentuale di popolazione che vive in un’area in forte carenza di vegetazione pari a 73,95% – morti evitabili: 145

Al secondo posto di questo triste primato viene Torino, poi Blackpool (UK), Gijon (ES), Bruxelles (B), Le Havre (F), Szombathely (H) e a ruota tutte le altre. La migliore, cioè l’ultima della classifica, è Santa Lucia de Tirajana (ES) e tra le migliori italiane vi è Catanzaro (posizione 856 su 866).

Non è un mistero per noi cittadini che non vi siano spazi verdi in città. La speculazione edilizia, la pianificazione urbana, gli spazi ristretti e la densità abitativa hanno creato il “mostro”.

Un po’ meglio sul fronte dell’, dove l’indice di mortalità di Trieste segna il 57mo posto su 866. Peggio di noi in regione fa Pordenone, al 25mo posto (indice che riguarda l’emissione di PM2,5 e NO2. La peggiore in Europa risulta essere Brescia.

https://isglobalranking.org/ranking/#air

indice mortalità mancanza di verde


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...