Stato di emergenza Fase 3: proroga a 31/8 provvedimenti su trasporto locale

Trieste, 31 luglio 2020 – Verranno prorogati fino al 31 agosto i provvedimenti già entrati in vigore lo scorso 26 giugno che prevedevano la cessazione delle limitazioni al trasporto pubblico locale regionale per contenere la diffusione del Coronavirus in Friuli Venezia Giulia.

È quanto previsto dall’ contingibile ed urgente numero 23 firmata quest’oggi dal Governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano .

Fermo restando il mantenimento dell’ di utilizzo di sistemi di protezione individuale anche bordo di mezzi e le altre disposizioni contenute nel Dpcm dell’11 giugno e nell’ordinanza 18 del 19 giugno 2020, il documento consente l’occupazione del 100 per cento dei posti a sedere e in piedi a bordo dei mezzi del trasporto pubblico locale automobilistico (urbano ed extraurbano), ferroviario e marittimo, compresi i servizi transfrontalieri, nonché a bordo di mezzi utilizzati per servizi di trasporto non di linea compresi Ncc, taxi e quelli svolti mediante , oltreché negli impianti del trasporto pubblico funiviario (funivie, funicolari e seggiovie).

Le aziende fornitrici dei servizi sono quindi tenute a fornire un’efficace informazione e a vigilare sul corretto utilizzo delle a bordo dei mezzi.

La decisione è stata assunta tenendo conto sia dell’evoluzione dell’epidemia in Friuli Venezia Giulia sia del costante incremento della domanda di servizi di trasporto collegata alla ripresa delle attività economiche e al conseguente movimento dei pendolari, nonché alla ripresa dell’attività turistica.

Le disposizioni dell’ordinanza valgono solo per il territorio del Friuli Venezia Giulia; quindi nel caso di viaggi che interessino anche altre regioni, devono essere osservate le disposizioni in vigore nei singoli territori.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento