Oleodotto Siot, problema tanfo da risolvere

L’oleodotto Siot e la puzza che si è diffusa regolarmente dai suoi bacini, soprattutto negli ultimi anni, è il problema numero uno nel comune della valle. Nel 2017, l’amministrazione ha avviato un processo e ha incaricato un team di tecnici di fornire competenze per valutare le possibili attività per contenere gli scarichi maleodoranti associati ai serbatoi di petrolio presenti nell’area municipale. Terribili i risultati di uno studio condotto da un gruppo di tecnici ed esperti guidati dall’agenzia provinciale ARPA come parte di una tabella tecnica che ha affrontato i problemi dell’inquinamento dovuto alle emissioni maleodoranti provenienti dallo stoccaggio di petrolio nell’area municipale. Parallelamente, anche la commissione dei consiglieri comunali responsabili dell’ambiente ha affrontato attivamente questo problema, raccogliendo, tra le altre cose, questionari tra i cittadini per determinare il livello di tanfo nel territorio.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *