Fvg isolato dai collegamenti, danni economia e ambiente

Giorgio Cecco

La nota di sui trasporti in regione dopo la ripartenza

La nostra Regione riparte, ma rimane isolata senza i principali collegamenti aerei e senza treni, con danni non solo all’economia, ma anche all’ambiente – evidenzia Giorgio Cecco referente per l’ambiente di Progetto Fvg e conosciuto per la sua attività ecologista come coordinatore regionale di FareAmbiente. Basti pensare a quanto il trasporto su rotaia contribuisca affinchè ci sia una notevole riduzione delle emissioni di anidride carbonica, non si può lasciare le imprese, il turismo e i cittadini senza un servizio essenziale ed incrementare a dismisura i trasporti via gomma – sottolinea Cecco – che creano disagi ed inquinamento. Così facendo penalizziamo ancora di più il territorio e su più fronti, dopo il fermo dovuto al Covid-19 l’unico piccolo beneficio proprio del lockdown è stato il calo di parte dell’inquinamento, che così facendo invece ritorna prima e più pesantemente a colpire la salute dell’ambiente e delle persone, con tutto ciò inoltre rischiamo pure che venga messo definitivamente in ginocchio un settore come quello turistico, qui da noi volano di sviluppo sostenibile, già in grande affanno.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *