Donazione di SIOT ad A.B.C. per il progetto di accoglienza

A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo.
Grazie a SIOT un kit di benvenuto da donare alle famiglie dei bambini chirurgici al loro arrivo a Trieste e il sostegno al progetto di accoglienza.

La nuova donazione dell’azienda triestina è stata ufficializzata in un breve questa mattina, martedì 22 marzo, alle 11.30, presso una delle Case A.B.C.


A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo prosegue il suo cammino al fianco del percorso del bambino chirurgico, valorizzando i gesti della quotidianità che donano calore e accoglienza alle famiglie dei bambini che devono affrontare lunghi e complessi percorsi chirurgici all’interno dell’IRCCS materno infantile Burlo Garofolo.

È ancora una volta SIOT, Società Italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A., a sostenere l’Associazione: dopo la donazione – lo scorso anno – di tre poltrone letto per il reparto di Chirurgia, nel 2022 l’azienda triestina permette di fornire ai nuclei familiari ospitati nelle cinque case messe a disposizione da A.B.C., un kit di benvenuto con materiali di prima necessità.

Saranno 120 le dotazioni in omaggio alle famiglie, e conterranno alcuni prodotti di cura e igiene personale, dei biglietti dell’autobus, degli sconti per pasti a domicilio, delle ciabattine e delle riviste per i bambini: un dono per sentirsi da subito a casa negli appartamenti ed essere confortati in reparto.

Oltre a questo prezioso gesto, SIOT sosterrà anche le spese di gestione dell’accoglienza, per un anno, nella nuova Casa A.B.C. di via San Lazzaro, messa a disposizione in comodato d’uso gratuito dalla Comunità Evangelico Luterana di Trieste.

La donazione di SIOT ad A.B.C. onlus è stata ufficializzata oggi, martedì 22 marzo, alle 11.30, proprio nella Casa di via San Lazzaro, la più recente delle cinque Case A.B.C. nelle quali l’Associazione accoglie gratuitamente le famiglie che arrivano da fuori città, per affrontare con i loro bambini complessi percorsi chirurgici al Burlo. L’ si è svolto alla presenza del Presidente SIOT, Società Italiana per l’Oleodotto Transalpino S.p.A. e General Manager TAL OIL, Alessio Lilli e della Direttrice di A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo, Giusy Battain.

“Essere al fianco delle famiglie dei bambini chirurgici nei piccoli gesti della quotidianità, anche nel loro percorso al di fuori dell’ospedale, è importante per farle sentire accolte e dar loro serenità. – commenta Giusy Battain, Direttrice di A.B.C. – Siamo riconoscenti a SIOT, che con sensibilità ci aiuta a prenderci cura di loro. Questo gesto segna la continuità di una collaborazione, nata già lo scorso anno, con la donazione delle tre poltrone letto al reparto di Chirurgia. Poter contare su un supporto duraturo da parte dei donatori è fondamentale perchè A.B.C. possa garantire stabilità e una costante crescita dei propri progetti. Il supporto di SIOT è ancora più importante poiché giunge in un periodo particolarmente critico e delicato: ci stiamo preparando ad accogliere anche delle famiglie in arrivo dall’Ucraina e ogni sostegno che ci permette di rafforzare le nostre attività di accoglienza assume oggi, se possibile, un valore ancor più significativo”.

Così Alessio Lilli, Presidente SIOT e General Manager TAL OIL: “Sostenere chi fa del bene è un’opportunità da cogliere per il secondo anno siamo al fianco dell’Associazione A.B.C. e per tutta SIOT, dagli shareholder al management a tutti i dipendenti, rappresenta una delle più significative. Quando si parla di Burlo Garofolo si parla di bambini e famiglie che affrontano sfide enormi e di personale sanitario che li accompagna, con professionalità e umanità esemplari. E il lavoro che un’associazione come A.B.C. mette in atto, accanto e insieme all’ospedale, completa e valorizza un servizio che per le famiglie diventa ancora più significativo. SIOT vuole essere loro vicina contribuendo in piccola parte a rendere queste sfide più affrontabili”.

Alessio Lilli e Giusy Battain
La foto dell’incontro (con Alessio Lilli e Giusy Battain)

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...