Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Inclusione scolastica – Su Zoom il nuovo appuntamento con i webinar di A.B.C

SCOLASTICA – MARTEDÌ 17 OTTOBRE, ALLE 18.00, ONLINE SU ZOOM, A.B.C. DÀ PER IL NUOVO WEBINAR DEL PROGETTO “TUTELA E DIRITTI”, RIVOLTO A FAMIGLIE E PROFESSIONISTI

L'AVVOCATA ELISABETTA ROVATTI COMMENTA I “DIRITTI DEI BAMBINI E RAGAZZI CON DISABILITÀ E INCLUSIONE SCOLASTICA”. AL CENTRO DEL WEBINAR LE MODIFICHE INTRODOTTE DAL NUOVO DECRETO N. 153 DEL 1° AGOSTO 2023

Link per l'iscrizione: https://abcburlo.it/iscriviti-agli-incontri-online-tutela-e-diritti/

Il progetto “Tutela e diritti”, promosso da A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo, continua il suo corso, per offrire alle famiglie e ai professionisti coinvolti nei settori di applicazione della legge 104/92, approfondimenti e utili sulla normativa e sui servizi previsti dalla legge sopracitata, all'intervento di esperti in ambito giuridico, scolastico e della disabilità.
L'appuntamento è sostenuto da BeChildren – ETS attivo in Italia e all'estero, che si occupa di sostegno e tutela ai minori, affinché siano loro garantiti il diritto al cibo, il diritto alla salute, il diritto allo studio, il diritto al gioco -.

Il prossimo incontro online, programmato per martedì 17 ottobre, alle 18.00, sulla piattaforma Zoom, porta il titolo di “Diritti dei bambini e ragazzi con disabilità e inclusione scolastica”. L'Avvocata Elisabetta Rovatti, che per A.B.C. ha già curato numerosi webinar di approfondimento in ambito legale, commenterà le principali modifiche introdotte con il recente decreto ministeriale approvato ad agosto, che modifica le disposizioni in materia di inclusione scolastica. Il webinar è gratuito ed è rivolto sia alle famiglie, sia ai professionisti scolastici e che affiancano i bambini e i ragazzi con disabilità nel loro di studi e di vita.

L'inclusività in ambito scolastico è una parola chiave, che deve assumere sempre più rilevanza e significato. Per rafforzare questo concetto e fare in modo che sia attuato nella pratica, è necessario che tutte le figure che concorrono alla realizzazione dei bisogni educativi dei bambini e dei ragazzi con disabilità cooperino insieme per garantire l'uguaglianza educativa per tutti.
Di questi temi si occupa il nuovo Decreto Interministeriale n.153/2023, correttivo del Decreto Interministeriale 182/2020. Le nuove disposizioni, pubblicate poco prima dell'inizio del nuovo anno scolastico, apportano delle modifiche al Modello del PEI (Piano Educativo Individualizzato), alle Linee Guida e introducono anche altre novità.

Il PEI o Piano Educativo Individualizzato è un documento importante per l' inclusione scolastica dei bambini e dei ragazzi con disabilità perché favorisce l'integrazione e permette di calibrare il progetto formativo a seconda delle necessità dello studente

Uno strumento di progettazione didattica che ha durata annuale e fa riferimento a obiettivi da raggiungere con strumenti e strategie che mirano a favorire l'apprendimento per gli alunni con disabilità.

L'Avvocata Elisabetta Rovatti illustrerà le modifiche introdotte dal nuovo decreto e approfondirà alcuni argomenti che rimangono ancora poco chiari rispetto alle dinamiche del rapporto tra bambini e ragazzi con disabilità e scuola.

Elisabetta Rovatti, Avvocata del Foro di Monza, è esperta in Inclusione Scolastica e Diritto Antidiscriminatorio ed è già collaboratrice di A.B.C. in seno al progetto “Tutela e diritti”, per il quale è curatrice dei contenuti della guida scritta (che raccoglie le risposte ai dubbi più frequenti sulle applicazioni della legge 104/92) e dello sportello di consulenza, dedicato alle famiglie, per approfondire le caratteristiche della normativa relativa alla stessa legge.

Il webinar sarà introdotto da Giusy Battain, Fondatrice e Direttrice di A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo, e moderato da Giulia Bresciani, responsabile del progetto per A.B.C.

A.B.C. staff e volontari - inclusione scolastica

Nel webinar successivo, previsto per mercoledì 8 novembre, online sulla piattaforma Zoom, alle ore 18.00, Elena Bortolotti, docente di pedagogia e didattica speciale presso l'Università degli Studi di Trieste, porterà il suo intervento sul tema “Sognare oltre il domani: come costruire un progetto di vita può aiutare i bambini con disabilità e le loro famiglie”, dedicato a famiglie e professionisti.

La partecipazione è libera e per ogni webinar è indicato il pubblico di riferimento; è possibile iscriversi compilando il modulo sulla pagina dedicata sul sito di A.B.C.
https://abcburlo.it/iscriviti-agli-incontri-online-tutela-e-diritti/

Il progetto

Il progetto “Tutela e Diritti”, al suo secondo anno di attività, prosegue fino a dicembre, per un totale di 11 webinar per l'edizione 2023. L'impegno di A.B.C. è di fornire sostegno ai piccoli pazienti e alle loro famiglie non solo nel momento del ricovero, ma anche nella quotidianità che segue il ritorno a casa. Per fare questo è necessario creare un ecosistema di professionisti – insegnanti, educatori, a vario titolo – che sia informato e preparato sulle esigenze e le tutele (anche giuridiche) delle persone con disabilità e di chi ne accompagna il cammino, come spesso capita ai bambini che A.B.C. incontra.
L'attività dei webinar è rivolta sia alle famiglie e a coloro che sono al fianco dei pazienti chirurgici, sia a coloro che a vario titolo affrontano un cammino a fianco della disabilità: grazie alla modalità online vi può aderire chiunque, da qualsiasi angolo d'Italia.

Chi è A.B.C.

A.B.C. è nata nel 2005 a Trieste da due genitori che hanno affrontato un lungo percorso chirurgico per il loro bambino. Oggi è un'organizzazione ben strutturata che aiuta tutti i bambini che devono affrontare complessi percorsi di cura all'interno dell'ospedale materno infantile Burlo Garofolo di Trieste. A.B.C. accoglie gratuitamente le famiglie durante il ricovero dei loro bambini in cinque case a Trieste, sollevandole da pressioni economiche e pratiche e offre sostegno psicologico ed emotivo in reparto e fuori, accompagnando le famiglie durante tutto il percorso di cura e anche dopo il rientro a casa. A.B.C., inoltre, sostiene il Burlo donando strumentazione specialistica, supportando la ricerca scientifica e la formazione degli operatori.

Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News