Incendio ad Aviano, il test dell’aria è confortante

incendio

Incendio SNUA – Secondo aggiornamento

Le rilevazioni effettuate da Arpa FVG nel pomeriggio di ieri tramite contaparticelle nelle zone di potenziale ricaduta degli inquinanti e nelle località di San Quirino, Sedrano e San Martino sono da considerarsi nella norma.

Confortanti anche le prime chimiche sui campioni d’aria prelevati ieri mattina. Le sacche d’aria analizzate dal laboratorio Arpa FVG evidenziano la presenza dei tipici composti da combustione, ma a concentrazioni più diluita e con un minor numero di sostanze rinvenibili rispetto a quanto era stato riscontrato nell’incendio avvenuto lo scorso anno nel medesimo impianto. Analoga considerazione dall’analisi dell’aria con campionatori canister. I dati delle chimiche sono coerenti con i dati rilevati dai contaparticelle e denotano complessivamente una limitata ricaduta al suolo di inquinanti.

Alle ore 20 Arpa effettuerà un ulteriore controllo con contaparticelle negli unici due punti (impianto SNUA e ingresso base USAF) dove nei rilievi di ieri mattina era stato rilevato un eccesso di polverosità.

Qualora anche questi ultimi controlli risultassero NON significativi (analoghi a quello effettuato nel pomeriggio) si potrebbe ritenere conclusa la fase potenzialmente impattante dell’incendio sul territorio.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...