Fioccano le domande sulla possibilità dei bagni a Barcola

La gente sveglia lo dovrebbe aver capito: rimangono vietati gli assembramenti, e tutte le occasioni che portano a tale comportamento. Se da un lato si apre ai bagni nel litorale, dall’altro si vieta di accomodarsi con asciugamano a prendere la tintarella. Quindi, sì ai tuffi e alle nuotate, a debita distanza dagli altri, no ad asciugarsi distesi. Vogliamo ricordare che o qualsiasi altro luogo meta di pellegrinaggio per le “attività motorie” deve essere raggiunto a piedi o in bicicletta. Sono vietati quindi gli spostamenti in automobile o in autobus al solo scopo di raggiungere il luogo di esercizio fisico. Un altro punto cruciale che non è stato recepito al 100%: stare seduti su una panchina o stazionare in piedi a conversare con altre persone NON è da configurarsi come attività motoria.

Possiamo dire che dopo quasi due mesi i triestini sono stufi della segregazione forzata, e cercano di anticipare addirittura la fase “3”. Ma lo spettro del ritorno alla fase “1” incombe, e solo i numeri lo diranno.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...