Cosolini: brutto segno calo investimenti su Trieste

Assestamento di con zero euro, nonostante avanzo di 98 milioni

E’ “un brutto segnale, la scelta della Giunta Fedriga di portare in Aula un assestamento di bilancio con zero euro, nonostante i 98 milioni dell’avanzo 2019, che produrrà danni certi. A pagarne le spese ci sarà anche il porto di Trieste che, a fronte dei 6 milioni investiti ogni anno nella logistica, ora rischia di ritrovarsene solo 4 per il 2020”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale del Partito democratico, , approfondendo quanto espresso in sede di IV Commissione permanente, riunita per l’esame delle parti di competenza del ddl 99 sull’Assestamento del bilancio per gli anni 2020-22. Secondo Cosolini, si tratta “di un brutto segnale che stona con i risultati del porto, con la necessità di investire per far fronte alle conseguenze da Covid-19 e anche con gli unanimi pronunciamenti sul lavoro di Zeno D’Agostino espressi durante le settimane passare.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...