Grande successo dell’operazione “Sabato Ecologico” raccolte 14 tonnellate di rifiuti

I sono molto popolari tra gli abitanti del comune di Trieste, soprattutto dopo una pausa di diversi mesi a causa del coronavirus, quando molte persone hanno usato il tempo libero per dedicarsi alla pulizia delle loro case.

Sabato scorso è stato stabilito un nuovo record a Basovizza, dove il primo sabato ecologico di quest’anno la società AcegasApsAmga ha raccolto oltre 14 tonnellate di ingombranti e si è quindi avvicinata al record del 2018 hanno raccolto 17 tonnellate di rifiuti.

Dopo la pausa estiva, i sabato ecologici saranno di nuovo all’ordine del giorno a partire dal mese di settembre. Le isole ecologiche mobili saranno istituite a Borgo San Sergio, a San Giovanni, Prosecco e di nuovo a Basovizza. Dal 2014 ad oggi, sono stati raccolti oltre 490 tonnellate di rifiuti nei sabato ecologici. AcegasApsAmga e il Comune di Trieste accettano con entusiasmo la risposta dei cittadini, in quanto i sabato ecologici sono organizzati con l’obiettivo di frenare il fenomeno dello smaltimento illegale dei rifiuti sul lato delle strade e nelle foreste.

I cittadini possono smaltire rifiuti ingombranti tutto l’anno nei centri di raccolta di via Carbonara 3 (dalle 9 alle 19 e la domenica dalle 9 alle 13), in via Giulio Cesare 10, in via Valmartinaga 10 a Roiano e in Strada per Vienna 84 a Opicina (dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00).


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...