Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Biennale Internazionale Donna – prossimi eventi al Magazzino 26 Porto Vecchio di Trieste

Biennale Internazionale Donna. I prossimi eventi al Magazzino 26 – Porto Vecchio di Trieste

“L'Uguaglianza di Genere nel Settore Lavorativo, Sociale e Culturale: Norme e Iniziative per il Superamento delle Differenze di genere”
Venerdì 17 novembre – Sala Luttazzi – Magazzino 26

Creativo per Bambini Condotto da Nataša Gregorič Nabhas
Domenica 19 novembre e domenica 26 novembre

laboratorio bambini Biennale Internazionale Donna Magazzino 26 Porto vecchio Trieste

Nell'ambito della IV edizione della Biennale Internazionale Donna dal tema “Respirare con il Mondo” – al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, venerdì 17 novembre, alle ore 17.30 – viene proposto il Convegno dal titolo “L'Uguaglianza di Genere nel Settore Lavorativo, Sociale e Culturale: Norme e Iniziative per il Superamento delle Differenze di Genere”, che mira a promuovere un approccio innovativo: l'uguaglianza tra uomo e donna come fondamento per una società equa in tutti i suoi aspetti, dal mondo del lavoro alla sfera sociale e culturale.

L'obiettivo principale è quello di superare le barriere che ancora persistono in molte società, consentendo a tutti di accedere a opportunità paritarie. Saranno discussi argomenti come la parità salariale, la rappresentanza delle donne nei ruoli di leadership, l'eliminazione delle discriminazioni di genere e molto altro. Parteciperanno esperte di varie discipline, leader di pensiero e professioniste offrendo una visione completa delle sfide e delle opportunità in questo ambito.

Il programma prevede un'anticipazione, alle ore 15.00, alla Sala Luttazzi del Magazzino 26, con un intervento di Paola Stuparich, direttrice generale di Enaip FVG sull'impegno di Enaip FVG nella formazione, e di Sarolta Szulyovsky, docente presso l'Enaip FVG di Trieste, sui corsi di grafica. Segue, alle 16.30, una visita guidata alla Biennale Internazionale Donna dedicata agli studenti di ENAIP FVG.
Alle 17.30 Šeherzada Ahmetović, presidente di BID, aprirà l'evento con un approfondito racconto sul progetto dell', delineando le strategie e gli obiettivi che BID persegue nel contesto dell'empowerment femminile. Tale si inserisce nell'impegno costante dell'associazione nel fornire una piattaforma significativa per discutere e promuovere il ruolo delle donne nelle varie sfere. Parteciperanno al dialogo due ospiti illustri. Fleur Casanova, avvocato, autorevole figura legale, che condividerà riflessioni e prospettive sul ruolo delle donne nel contesto giuridico, offrendo una panoramica illuminante sotto l'aspetto legale. Sonia Bortolussi, imprenditrice del “Borgo delle Rose” di Cimolai, un esempio di successo nel settore agricolo, che illustrerà la sua esperienza unica, sottolineando il ruolo e l'importanza delle donne nel mondo imprenditoriale e agricolo. Seguirà alle 19.00 una visita guidata all'esposizione BID23ART.

Fra le altre iniziative della Biennale Internazionale Donna, l'artista Nataša Gregorič Nabhas offrirà un'opportunità unica per i giovani talenti di esplorare il mondo dell'arte attraverso un approccio interattivo e coinvolgente, con un laboratorio creativo per bambini (dai 6 anni in su, accompagnati dai genitori), che si terrà il 19 novembre alle 10:30 e il 26 novembre alle 15:30 presso il suo spazio espositivo in mostra (costo 5 Euro).

Dal titolo “Punto. Punto. Punto” e della durata di un paio d'ore, il laboratorio è organizzato in tre momenti. Esplorazione degli Artisti: Un viaggio attraverso i capolavori di artisti celebri come Seurat, Van Gogh, Kusama (adattato all'età dei partecipanti). Stili Pittorici: Approfondimento degli stili pittorici come l'Impressionismo, il Puntinismo, il Cromoluminarismo. Attività Pratica: I bambini avranno l'opportunità di sperimentare con pennarelli colorati, carte di diverse dimensioni e creare opere uniche. (I genitori possono registrare i loro bambini attraverso l'invio di una mail all'indirizzo bid.trieste@gmail.com).

“Sono entusiasta di presentare questo emozionante laboratorio creativo per bambini all'interno della nostra BID23ART. L'arte ha il potere di ispirare, connettere e aprire nuovi orizzonti, e credo fermamente che dovremmo iniziare questo viaggio con i più giovani. Coinvolgere i bambini nel mondo dell'arte non solo alimenta la loro creatività, ma li aiuta anche a sviluppare un apprezzamento più profondo per la che li circonda. Siamo impegnati nel creare un inclusivo e formativo, e questo laboratorio è un passo avanti nella realizzazione di questa visione. Un sentito ringraziamento a Nataša Gregorič Nabhas per condividere la sua passione e talento con i nostri giovani partecipanti. Non vediamo l'ora di vedere i sorrisi e la creatività scaturire da questa esperienza unica.” afferma Šeherzada Ahmetović, Presidente di BID23ART

Si ricorda inoltre che negli spazi espositivi del Magazzino 26 dedicati alla mostra, per la prima volta, viene offerto un servizio di ascolto gratuito: L'arte nell'arte dell'ascolto. Un progetto voluto dalle organizzatrici di BID23ART, che si pone l'obiettivo di offrire un momento di respiro a coloro che si sentono oppressi in un mondo caratterizzato da diverse fonti di ansia, un rifugio temporaneo in cui le persone possano prendersi del tempo per rilassarsi, respirare e condividere i propri stati d'animo con delle professioniste iscritte all'Albo del Friuli Venezia Giulia: le psicologhe Francesca Borgheggiano e Matilde Tenente, e la psicologa psicotarapeuta Giuseppina Guarino.

È possibile accedere al servizio tramite l'apposito modulo disponibile sul sito di BID al link https://www.bid.trieste.it/it/larte-nellarte-dellascolto. È sufficiente compilare il modulo inserendo i propri dati e prenotarsi per gli orari desiderati.


Leggi anche » Ricette: zuchete in tecia a la triestina (zucchine al tegame)


Condividi

You may also like...

Almanacco News