Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Austria, dietrofront: i confini rimangono chiusi

Ennesimo ripensamento in questo tormentone dei confini aperti-chiusi. L'Austria non riaprirà, per il momento, il confine con l'Italia. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg. “Apriamo verso 7 Paesi confinanti e non ci saranno più controlli, come prima dell'emergenza coronavirus. I dati non lo consentono invece con l'Italia, ma intendiamo farlo il prima possibile”, ha detto il ministro in conferenza stampa. “Non è una decisione contro l'Italia”, ha sottolineato Schallenberg.

Il governo austriaco la settimana prossima effettuerà una nuova valutazione in merito a una possibile verso l'Italia, ha annunciato Schallenberg. “Vediamo – ha aggiunto – che la situazione in Italia è molto migliorata e che alcune regioni, come l'Alto Adige, hanno dati Covid”. Vienna valuterà perciò “seriamente” la proposta di Bolzano di consentire viaggi in alcune Regioni italiane. “L'obiettivo resta l'apertura verso l'Italia, appena i dati lo consentiranno”, ha concluso il ministro.

“Gli individualismi violano lo spirito comunitario e danneggiano l' e il mercato unico”. Lo avrebbe detto, secondo quanto si apprende, il ministro Luigi Di Maio durante una riunione con il suo staff, a seguito della decisione di Vienna di mantenere ancora chiuso il confine con l'Italia. Nel pomeriggio ci sarà una telefonata con l'omologo austriaco. Il ministro è comunque fiducioso che la vicenda, nei prossimi giorni, possa evolversi positivamente per l'Italia.

Condividi

You may also like...

Almanacco News