Ufficialmente chiuse le iscrizioni alla Barcolana, 1420 il numero provvisorio

Barcolana regatta vela Trieste

52, CHIUSO IL PERFEZIONAMENTO DELLE

IL METEO FERMA LA YOUNG MA CHE GIORNATA PER I MELGES 24!

INAUGURATA LA MOSTRA PLASTICOCENE REALIZZATA CON IL WWF ALLA CENTRALE IDRODINAMICA

TANTE LE INIZIATIVE IN CITTÀ: CONCORSO VETRINE E LA GRANDE CACCIA AL TESORO A TEMA ACQUA

, 3 ottobre 2020 – Si chiudono alle 24 di oggi, sabato 3 ottobre, le iscrizioni alla Barcolana. Alle 18.00 i team che avevano perfezionato le iscrizioni, inserendo tutti dati necessari a figurare tra i partecipanti, erano 1420, ma il call center Barcolana “viaggia” ancora a pieno ritmo, e il dato finale sarà disponibile domani.
IN MARE – La giornata ha visto l’arrivo della attesa perturbazione con vento sostenuto da scirocco e conseguente onda: in mare oggi solo gli scatenati equipaggi della classe Melges 24 che partecipano all’Act 4 del circuito europeo, con grande soddisfazione visto il meteo non propriamente triestino. Il comitato di è riuscito a far disputare una prova con 25 nodi di vento e lunghe planate. In testa, dopo 5 prove complessive, sempre il tedesco Peter Karrie su Nefeli, oggi terzo, mentre Louis Tarabochia su White Room è secondo assoluto e primo Corinthian beneficiando dello scarto di una prova. Terza piazza per il team SVBG composto da Diego e Michele Paoletti, Giovanna Micol, Pietro Perelli e Giulia Pignolo: “Strambapapà” ha chiuso oggi quarta ed è a pari punti con il secondo.

Per quanto riguarda invece Barcolana Young, dopo l’annullamento dovuto al meteo gli organizzatori hanno annunciato che i proventi delle iscrizioni saranno devolute in beneficenza e in particolare assegnate all’ASUGI di Trieste per le attività di ricerca scientifica, screening e promozione della salute nella gestione della pandemia di Covid-19.

E-SAILING: GENOVA – TRIESTE 2020 – Se nel mare reale le regate sono state annullate a causa del forte vento, in quello digitale della Genova-Trieste Regatta 2020 si naviga con grande intensità. Gli – compresi quelli che hanno scelto di partire in ritardo ma misurarsi comunque in una eccezionale regata – hanno ormai superato le 19.300 unità: oltre il 20% degli e-sailors di tutto il mondo è impegnato in questa regata che unisce il Salone Nautico di Genova e la Barcolana di Trieste, promuovendo l’Italia come eccezionale campo di regata per prove off-shore. Nella mattinata la flotta ha effettuato la principale scelta tattica della regata: quella di passare nello stretto di Messina (una scelta logica, ma complicata per una flotta così ampia in numero). Dopo quasi due giorni di regata in testa alla flotta figura il francese M63-EZ, e finalmente l’orgoglio italiano prende forma: al largo della costa calabra, è entrato poche ore fa nei primi dieci lo scafo COST (ITA). Le ultime 12 ore di navigazione digitale sono state molto intense: quasi la totalità della flotta ha scelto di passare lungo lo stretto di Messina, dopo aver ben gestito il passaggio alle Eolie, con oltre 25 nodi di vento e onda. Per tutti gli appassionati, stasera alle 21.00 la sintesi della giornata di regata digitale sulla pagina Facebook della Barcolana.

E-SAILING/ AL VIA GLI ALLENAMENTI PER LA BARCOLANA E-SAILING CUP – Sono iniziati oggi intanto gli allenamenti in vista della seconda edizione della Barcolana e-sailing CUP: centinaia gli appassionati della virtuale che hanno iniziato a prendere confidenza con il Golfo di Trieste riprodotto nell’ambiente di gaming e soprattutto con la e-Barcolana50, lo scafo di legno della tradizione adriatica protagonista delle regate virtuali di Barcolana. Ci si allena anche domani, in attesa del via alle qualificazioni previsto per lunedì 5 ottobre. Partecipare a Barcolana e-sailing Cup è da oggi un’esperienza virtuale che proietta i regatanti nello spirito, nel luogo e nella logica della Barcolana reale e permette di vivere una nuova esperienza collegata a Barcolana anche stando lontano. Sono attesi migliaia di giocatori in nome di Barcolana, anche perché Virtual-Regatta ha aumentato notevolmente la propria popolarità e il proprio pubblico in tutto il mondo nel lungo periodo di lockdown, nel quale, in molti Paesi, non è stato possibile navigare per molti mesi se non virtualmente.

BARCOLANA FUN SIRAM VEOLIA: IMPARA A VOLARE SULL’ACQUA CON I CAMPIONI! – Tornando dal virtuale al reale, sono aperte, a questo link https://www.barcolana.it/Fun, le iscrizioni in vista di Barcolana Fun Siram Veolia: l’evento permette a tutti di imparare gratuitamente la nuova frontiera della vela: il foiling. A bordo dei Persico 69F sarà possibile infatti partecipare, da mercoledì 7 a sabato 10 ottobre, a delle uscite gratuite con grandi esperti del settore e in tutta sicurezza avvicinarsi a questa disciplina, avendo un assaggio di come si navigherà nella prossima edizione della Coppa America. L’evento è organizzato grazie a Siram Veolia: per maggiori informazioni leggi il comunicato stampa dedicato.

A TERRA / INAUGURAZIONE MOSTRA PLASTIC OCENE – È stata inaugurata stamani, nella centrale idrodinamica del Porto Vecchio di Trieste, la mostra “Plastic-Ocene”, evento collegato a Barcolana con la partnership del WWF che Barcolana ha scelto di inserire nel proprio calendario con l’obiettivo di tornare a riflettere sui temi delle plastiche e sui rischi dell’abbandono delle plastiche in mare. “Grazie al WWF per aver fatto squadra con noi – ha dichiarato il presidente della SVBG Mitja Gialuz – questa mostra ci permette di portare avanti il tema che da tre anni è centrale nella nostra comunicazione: combattere l’abbandono delle plastiche in mare. In questi tre anni sono stati fatti passi avanti nella sensibilizzazione, ma c’è ancora molto da fare e Barcolana continua a impegnarsi in questo settore, lavorando soprattutto con i più giovani e per promuovere norme che favoriscano l’economia circolare anche nel settore marittimo e velico in particolare”.

“Plastic-ocene. L’antropizzazione del mare” è un’esposizione itinerante, curata da Elisabetta Milan, artista e guida snorkeling del WWF AMP di Miramare. È possibile visitarla dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.30 mentre il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 18.00 (maggiori informazioni sul sito ufficiale di Barcolana).

Grazie ad alcune grandi installazioni scenografiche, realizzate con plastiche monouso e materiali plastici raccolti sulle nostre spiagge, corredate da pannelli informativi ricchi di spunti, la mostra “Plastic-ocene” fa riflettere i visitatori sull’impatto negativo della plastica sul mare. L’inaugurazione ha visto la presenza dell’assessore regionale all’ambiente Fabio Scoccimarro, che ha presentato anche una ulteriore iniziativa in programma originariamente nel pomeriggio poi rinviata causa meteo al 17 ottobre: la pulizia dei fondali del canale di Ponterosso che fa parte della più ampia campagna di pulizia dei fondali portata avanti dalla Regione e intitolata “aMare FVG”.

Da vedere, tra le bellissime installazioni esposte, quella che è già diventata il simbolo della mostra, la medusa “aliena”: rappresenta e sintetizza il rischio di un mare sempre più gelatinoso, che potrà diventare il nostro futuro se non sarà invertita la tendenza all’inquinamento ed al consumo sfrenato della plastica senza pensate ad un corretto recupero e riuso.

A TERRA / CONCORSO VETRINE – Sono quasi sessanta i negozi di Trieste che hanno deciso di “partecipare alla Barcolana”, aderendo al concorso vetrine organizzato da Barcolana e Confcommercio: un modo per coinvolgere tutta la città nell’evento. Le vetrine a tema Barcolana, con l’azzurro come colore dominante, resteranno attive fino all’11 ottobre. Una giuria mista – composta da pubblico ed esperti – sarà chiamata a scegliere le migliori.

A TERRA / CACCIA AL TESORO – Sono dieci le squadre che, nonostante il meteo, hanno partecipato oggi alla grande caccia la tesoro organizzata da Fipe e Barcolana in collaborazione con Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente-Arpa FVG, AcegasApsAmga, Trieste Trasporti, Tenute Stefano Farina, Cooperativa Sole, Generali Italia-Agenzia Trieste Protti, Trattoria Da Giovanni. Il tema della caccia al tesoro, realizzata da Diego Manna, è stato quello dell’acqua, e l’itinerario ha compreso luoghi poco noti della città raggiunti in autobus o in bicicletta. Le squadre devono risolvere dieci complicati enigmi.

GLI DI OGGI

Golfo di Trieste – Melges European Sailing Series @Barcolana

Ore 9.00 Online – Barcolana e-sailing Offshore Genova-Trieste Regatta 2020

Online – II Campionato Italiano E-Sailing @Barcolana

Dalle 10.30 alle 18.00 Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio di Trieste – Mostra “Plastic Ocene – l’antropizzazione del mare”

Dalle 17.00 alle 18.00 – Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio di Trieste – per con WWF AMP Miramare – Occhio ai micro! (età 8-11 anni)

Trieste – Caccia al Tesoro

Trieste – Concorso vetrine

Dalle 10.00 alle 19.00 in Magazzino 26 – Mostra Morje – Naše Življenje // Il mare – La nostra vita – ZSKD – Unione dei circoli culturali sloveni

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...