“Se hai una barca e tanti soldi non diffondi il coronavirus e puoi rimanere in Croazia”

yacht barca turisti coppia mare

Si inaspriscono le sulla rossa della Croazia, uno dei paesi con più di 40 nuove infezioni da coronavirus ogni 100.000

Il decreto sull’attraversamento del confine, con il quale vari governi europei tra cui la Slovenia hanno inserito la Croazia nella rossa, che significa quarantena all’ingresso in Slovenia, prevede diverse eccezioni. Chi entra quotidianamente in Slovenia potrà attraversare il confine liberamente, mentre i turisti settimanali dovranno presentare un certificato di massimo 36 ore di test negativo per il coronavirus.

La Croazia è nella rossa dei paesi con più di 40 infetti da coronavirus ogni 100.000 abitanti, il che significa quarantena dopo l’ingresso in Slovenia. Gli sloveni che sono ancora in Croazia possono tornare senza quarantena fino a lunedì fino a mezzanotte.

Sebbene il governo sloveno abbia prolungato il tempo per il ritorno nel Paese fino a lunedì per evitare la congestione alle frontiere, nei prossimi giorni è previsto un traffico congestionato ai valichi di frontiera e anche sulle strade interne.

Il decreto prevede molte eccezioni
Come ha spiegato il ministro dell’Interno Aleš Hojs nella conferenza stampa di giovedì , il decreto prevede molte eccezioni anche perché buona parte dell’economia slovena è legata ai paesi vicini. L’eccezione, secondo il ministro, comprende i transfrontalieri giornalieri e settimanali, atleti e funzionari sportivi che vorrebbero partecipare a eventi sportivi di altissimo livello. Hoys ha sottolineato che se il governo dovesse dimostrare che una qualsiasi delle categorie di eccezioni è una potenziale fonte di infezione, in qualsiasi momento “eliminerebbe l’eccezione dal decreto in un batter d’occhio”.. I proprietari di case e di barche in Croazia avranno una finestra di 48 ore in cui possono organizzare tutto ciò che riguarda la loro proprietà in Croazia, dopo di che dovranno tornare a casa per evitare la quarantena.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...