Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Quattro musei virtuali ed esperienze immersive: il Sistema Museale di UniTS

, 29 novembre 2023 Museo virtuale UniTS – Il portale del Sistema Museale dell'Università degli Studi di Trieste – smaTs https://smats.units.it/ si rinnova nell'anno del centenario per rendere fruibili le sue collezioni, rafforzare il legame con il territorio e garantire l'accessibilità al suo prezioso patrimonio a studiosi e ricercatori.

In collaborazione con Erpac – Regione Friuli Venezia Giulia, smaTs ha avviato la catalogazione digitale di gran parte del suo patrimonio che viene ora valorizzato con percorsi immersivi e interattivi in una veste grafica completamente rinnovata.

Nel corso dell'incontro “Il portale del Sistema Museale di ateneo tra ricerca e comunicazione” in venerdì 1° dicembre alle 14 nell'Aula Magna di UniTS saranno presentate tutte le novità.

Quattro le mostre virtuali che i visitatori del sito avranno a disposizione avendo la possibilità di muoversi nelle diverse stanze e interagire con le opere esposte:

“I miei pùpoli Gaetano Kanizsa _ scienziato e artista”, “L'aspirazione secolare della gente giulia”: un'università italiana a Trieste”, “Un'università cara al cuore degli italiani” e “Verso un nuovo modello di università: modernità, contestazione, internazionalizzazione”.

Per approfondire tematiche specifiche, invece, sono proposti quattro percorsi narrativi:

“1953: l'Esposizione Nazionale di italiana contemporanea”, “La Biblioteca dell'Istituto per il promovimento delle piccole industrie”, “Keika Zuan: Kohen Jo” e “Ricordare, dopo vent'anni”.

Grazie a un sistema di navigazione facile e intuitivo è possibile inoltre accedere a numerose collezioni che saranno ulteriormente arricchite nella loro versione digitale nei prossimi mesi.

Da segnalare, in particolare, la vastissima collezione di piante e licheni dell'Herbarium Universitatis Tergestinae con 31.000 esemplari già consultabili, il Museo di mineralogia e petrografia con 626 campioni, il Fondo Kanizsa con 75 disegni e schizzi e l'intera Pinacoteca di ateneo.

museo virtuale UniTS

Creato nel 2004, smaTs è impegnato a conservare, incrementare e valorizzare il patrimonio culturale, scientifico e naturalistico raccolto nel corso di un secolo nell'Università degli Studi di Trieste. SmaTs è associato all'ICOM e la Collezione-Museo di Mineralogia e Petrografia aderisce all'Associazione Nazionale Scientifici (ANMS).


Leggi anche » Il Museo Ferroviario di Trieste Campo Marzio si rinnova


Condividi

You may also like...

Almanacco News