Podemo: “discussioni social, petizioni e opposizioni contano nulla”

Podemo Trieste

Podemo: “Il 2021 potrà essere un anno di cambiamento, per Trieste, se lo vorremo”

“I momenti in cui noi possiamo far sentire per davvero la nostra voce sono, e non da oggi, pochissimi. Le discussioni sui media non cambiano nulla. Le petizioni risultano fondamentalmente inutili. L’opposizione politica, per le questioni che contano davvero, risulta non pervenuta.
Andare in piazza, a Trieste, porta risultati solo se una parte consistente dell’establishment sostiene e intende manovrare le proteste a proprio vantaggio.
In generale, chi amministra Trieste pare avere il “super-potere” di ignorare la voce dei cittadini esterni al sistema, e ne ha ormai fatto uno stile di vita.

Le voci totalmente indipendenti dall’establishment si possono contare, forse, sulle dita di una mano.

Questo è potuto avvenire, però, solamente perché noi lo abbiamo permesso.

Noi di Podemo siamo felici di non fare parte, nemmeno lontanamente, della classe attuale. E non intendiamo sprecare quell’unica e rara occasione che il 2021 ci porterà: quella di licenziare una serie infinita di amministratori profondamente inetti e senza idee degne di nota.

Vedremo di tutto, da qui alle elezioni: liste civetta, candidati folgorati sulla via di Damasco, iniziative ad personam, apparentamenti a sorpresa, e così via. Ma quella che ci troveremo a fare non sarà una semplice croce su di un foglio; sarà invece una scelta precisa, per un’opportunità rara per dare una direzione al di tutti noi.

Podemo è un movimento nato e sviluppato completamente al di fuori del sistema attuale.

Ci auguriamo ed auguriamo a tutti i di passare un 2021 in cui fare scelte coraggiose apparirà sempre più necessario.
E quando sarà il momento noi saremo lì, a rappresentare il di Trieste”

Auguri! / Srečno! / Gute Rutsch!


PODEMO


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...