Mozione per la riqualificazione delle piane di Borgo San Sergio

piane di Borgo San Sergio Trieste

La consigliera di ha presentato una in in attesa di un progetto per la delle Piane di .
“Già un anno fa, abbiamo portato all’attenzione del Comune di Trieste un’idea di riqualificazione della zona delle Piane di Borgo San Sergio in , attraverso un Progetto che racchiudeva diversi punti d’azione” – evidenzia Tessarolo – “la nostra idea è sempre stata quella di mettere al centro la qualità della vita delle persone, soprattutto nelle zone più delicate e a maggior rischio di devianza sociale. Con questa mozione chiediamo al Sindaco l’interruzione dei canoni di concessione per almeno 12 mesi dei terreni dati in comodato, in previsione di portare al tavolo comunale un auspicato progetto di riqualificazione della zona e nel frattempo dare respiro a quelle famiglie che, con ciò che producono nei lotti delle Piane, contribuiscono anche al sostentamento familiare, mentre le Associazioni presenti sui lotti potrebbero eventualmente valutare di tramutare il risparmio che da ciò ne deriverebbe, in azioni di ritorno sociale” – sottolinea la referente di Progetto Fvg.

(qui sotto la mozione)

Oggetto: Richiesta concessione gratuita di utilizzo, per gli affidatari dei lotti di terreno delle “Piane di Borgo San Sergio”.

MOZIONE

VISTO il sopralluogo insieme al Sindaco Roberto Dipiazza, avvenuto in data 11/12/2019 in cui è stata fatta una ricognizione sullo stato e sugli utilizzi dei lotti di terreno agricolo comunale denominati “Piane”, posti alle spalle del comprensorio Ater “Case dei puffi” di Via Grego;

CONSIDERATO il successivo “Piano d’azione per le Piane di Borgo San Sergio” che ho presentato e fatto protocollare in Comune in data 23/12/2019, consistente una serie di misure atte a migliorare lo stato di utilizzo dei terreni agricoli delle Piane e la riqualificazione di quell’area;

PRESO ATTO delle Norme tecniche di attuazione del Piano Operativo aggiornato a maggio 2020, relative al Piano Regolatore Comunale vigente, come specificato all’art. 50 “Agricole paesaggistiche collinari periurbane” – Zone E4.3, che definisce la destinazione d’uso e gli interventi ammessi nei lotti di terreno dell’area verde delle Piane, classificati come “terreni agricoli” e rientranti nella zona di classificazione E4.3;

TENUTO CONTO del fatto che gli spazi verdi vengono “riservati al benessere psicofisico del cittadino, allo studio, all’osservazione della natura, e comunque, al tempo libero e ad attività sociali e/o ricreative” come specificato nel Titolo IV, art. 20 comma I, del Regolamento del verde pubblico del Comune di Trieste;

CONSIDERATO che la tipologia dei soggetti affidatari, definiti nell’art. 31 comma I, del Regolamento del Verde Pubblico, è ampia e al momento vi sono molti lotti di terreno in stato di abbandono;

CONSIDERATO che negli ultimi tempi il numero dei soggetti affidatari di lotti nell’area in questione è drasticamente ridotto, anche a causa delle lamentele degli stessi per i furti nella zona e la mancanza di derivazione d’acqua che rende più difficoltosa la coltura;

PRESO ATTO del fatto che la zona in questione, soprattutto essendo alle spalle del comprensorio Ater di Via Grego detto “Case dei puffi” che conta più di 300 famiglie, necessita di una programmazione ed una strategia di lungo termine in merito alla sua destinazione d’uso, che se ampliata, potrebbe portare anche dei risvolti collettivi positivi, in termini di riqualificazione dell’area circostante;

CONSIDERATO anche che la coltivazione dei lotti permette un discreto sostentamento alimentare che a livello familiare può essere un aiuto determinante, soprattutto in questo periodo in cui cominciano ad emergere nuove povertà post-;

IMPEGNA IL SINDACO

A valutare la possibilità di concedere che il canone di concessione dei singoli lotti in essere, e di quelli a concessione futura previa sottoscrizione di un contratto di concessione, venga dato in forma gratuita per 12 mesi, in modo da avere il tempo di progettare una soluzione di utilizzo dell’area verde delle Piane di Borgo San Sergio, prendendo in considerazione ad esempio, anche degli affidamenti misti con il sistema della sponsorizzazione e bandi mirati per l’avvio di attività agronome nell’area in questione;

Trieste, 22 ottobre 2020
Progetto FVG, ALICE TESSAROLO

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...