Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Malori a Muggia, si brancola nel buio – Spunta l’ipotesi virus

Muggia – Non sono ancora chiare le cause che hanno provocato malori in una sessantina tra bambini e personale scolastico nei giorni scorsi nelle di Muggia (Trieste) e in un istituto di Trieste, frequentati da 700 alunni circa. Lo indica il Comune di Muggia che ha diffuso una nota in merito, dopo che il sindaco, Paolo Polidori, ha incontrato – insieme con l'assessore Gianna Birnberg e il personale degli uffici competenti – l'azienda che si occupa della ristorazione. Non si esclude, secondo quanto si apprende, l' che i malori abbiano origine da un virus. Nei giorni scorsi, infatti, alcuni genitori avrebbero riscontrato gli stessi malesseri avuti dai bambini. Soltanto però i risultati delle analisi di Asugi potranno dare risposte chiare e precise al quesito.
Intanto, “la mensa che rifornisce i nella maggior parte delle scuole del Comune di Muggia resta chiusa, considerato che, allo stato attuale, risultano ancora in corso le indagini microbiologiche eseguite su un largo numero di soggetti sintomatici scelti a campione e anche sugli operatori addetti alla preparazione dei pasti”, riporta la nota del Comune di Muggia.
Come da indicazioni pervenute da Asugi, il funzionamento della mensa potrà essere “autorizzato solo una volta in possesso dei risultati di laboratorio, che dovrebbero pervenire indicativamente nella giornata di mercoledì”.
I bambini e il personale scolastico hanno avuto tra giovedì e venerdì scorsi malori come vomito, diarrea e mal di pancia; comunque leggeri e passeggeri.

Condividi

You may also like...

Almanacco News