Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Incredibili 50 anni del Parco Marino di Miramare

Al Biodiversitario Marino un weekend di appuntamenti per celebrare l'importante ricorrenza, inserita nel del festival “MareDireFare”.

I 50 ANNI DEL “ MARINO” DI MIRAMARE

Il 28 maggio 1973, grazie ad un'intuizione di Mario Bussani, veniva affidata al WWF la prima concessione dello specchio acqueo davanti al Castello di Miramare.

Vista l'istanza presentata dal signor Mario Bussani in nome e per conto del WWF World Wildlife Found in data 7.3.1973, visti i parerei dell'Intendenza di Finanza (…), della Soprintendenza ai Monumenti (…), dell'Ufficio del Genio Civile (…), dell'E.P.T. di Trieste (…) e visto il dp n.641203 del 21.01.1973 del Ministero della Marina Mercantile, visto l'art.36 del Codice della Navigazione

CONCEDE

Alla Sezione di Trieste del Fondo Mondiale per la Salvaguardia della Natura di occupare uno specchio acqueo della superficie di metri quadrati 250.000 circa, situato nel Comune di Trieste e precisamente lungo la costa davanti al Castello di Miramare (…) allo scopo di istituirvi un “parco marino” per la conservazione della flora e fauna dell'Alto Adriatico.

Con questo , il 28 maggio 1973 la Capitaneria di Porto di Trieste istituiva il primo parco marino a sistema privatistico in Italia: grazie all'intuizione di Mario Bussani (nella foto in alto a sinistra), nasceva così quella che 13 anni dopo sarebbe stata ufficialmente riconosciuta con decreto ministeriale quale prima riserva marina statale italiana insieme a quella di Ustica.

Parco Marino di Miramare 50 anni

UN TRAGUARDO DA FESTEGGIARE

Sono passati esattamente 50 anni da quel 28 maggio e l'Area Marina Protetta di Miramare è oggi più florida che mai: la conservazione dell'ambiente marino è portata avanti attraverso costanti attività di monitoraggio e ricerca scientifica e ad un impegno pluridecennale nell'educazione ambientale, nella scientifica e nella sensibilizzazione delle giovani generazioni che ci è riconosciuto a livello nazionale e mediterraneo.

Per festeggiare questo traguardo che ci rende tanto orgogliosi del cammino fin qui svolto quanto grati a colui che ebbe la visione politica e la lungimiranza di dare inizio a questa avventura, il 27 e 28 maggio vi aspettiamo a Miramare per quella che vuole essere una grande festa. Per il WWF, per noi dell'AMP, ma soprattutto per tutti voi che in questi anni avete partecipato alle nostre attività, che ci avete sostenuto, seguito e apprezzato o anche criticato.

Perché si può sempre fare meglio, anzi si deve: perché nei prossimi anni il mare – sempre più minacciato dal riscaldamento globale e dalle pressioni antropiche – avrà ancora più bisogno di piccole o grandi “oasi” di protezione, ma anche di essere studiato e raccontato. E finché ci sarà qualcosa da raccontare, noi saremo qui.

Di certo non mancheremo di farlo nemmeno alla Festa dei nostri 50 anni.


IL

Sabato e domenica il BioMa – Biodiversitario Marino sarà agghindato a festa e vi aprirà le porte gratuitamente per scoprire la ricchezza di specie e habitat della nostra riserva e di tutto il Golfo di Trieste. Lo staff WWF sarà a vostra disposizione per spiegazioni e curiosità ma sono in programma anche diversi appuntamenti, per tutte le età.

Sabato 27 maggio
A partire dall'infoday di un bel progetto sui rifiuti marini a cui quest'anno abbiamo dato il nostro contributo: il progetto Marless (MARine Litter cross-border awarenESS and innovation actions) finanziato dal programma Interreg Italia-Croazia, a cui sarà dedicata tutta la mattina di sabato, con presentazioni, esposizioni degli elaborati dagli studenti, censimento di rifiuti in spiaggia e laboratori di microscopia in BioMa.

Nel pomeriggio alle 15, una biologa del WWF proporrà ai bambini tra i 6 e i 10 anni un'ora e mezza di Yoga Bimbi della Natura: con posizioni ispirate alla natura, insegnerà a riconoscere animali, piante, forme, suoni e i movimenti di alcuni organismi.

Domenica 28 maggio
Domenica, invece, dalle 10.30 alle 12.00 l' “Un mare da leggere”, realizzato in collaborazione con il progetto Nati per Leggere, accompagnerà i più piccoli, dai 3 ai 6 anni, alla scoperta dei libri del Biodiversitario Marino, tutti dedicati al mare, alla natura e alla loro scoperta, a cui seguirà una al museo a cura dello staff WWF (per questo evento i posti sono esauriti e le iscrizioni chiuse).

E per chiudere in bellezza, “Un mare di giochi”, un intero pomeriggio dedicato alla scoperta della biodiversità del Golfo di Trieste attraverso giochi, tombole e osservazioni al microscopio, per imparare divertendosi e per festeggiare la bellezza di un mare sano, sicuro, pulito e protetto. Ingresso libero senza prenotazione.

Per tutto il weekend lo staff sarà a disposizione di grandi e piccoli per offrire spiegazioni e curiosità e nella giornata di domenica, vero giorno del compleanno del “Parco marino”, ogni bambina e bambino che verrà a trovarci riceverà in dono un gadget del WWF!

Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News