Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Il leggendario Maestro Vincenzo Bellezza debuttò al Politeama Rossetti di Trieste

Una curiosità che probabilmente pochi ne sono a conoscenza. Vincenzo Bellezza (Bitonto, 17 febbraio 1888 – Roma, 8 febbraio 1964) è stato uno dei migliori direttori d'orchestra di tutti i tempi. Iniziò a studiare musica con l'aiuto del padre Nicola, un istruttore di bande. Giovanissimo, iniziò a studiare violino, e riuscì a vincere una per il conservatorio S. Pietro a Maiella di Napoli. ò quindi violino, organo, pianoforte e direzione d'orchestra. Si diplomò quindi in composizione e direzione d'orchestra. L'insegnamento rigido ricevuto al conservatorio e al San Carlo gli giovò moltissimo.

Vincenzo Bellezza

Esordì proprio al San Carlo come direttore nel 1908 con l'Aida di Verdi. Dal 1911 al 1914 divenne direttore della compagnia italiana dell'opera comica Caramba-Scognamiglio debuttando al Politeama Rossetti di . Ciò gli permise di iniziare un'intensa attività, dirigendo opere, soprattutto di Franz Lehár, facendosi notare in Italia ma anche all'estero: condotto al Teatro Colón di Buenos Aires dall'impresario Walter Mocchi, fu notato da Enrico Caruso che gli propose di seguirlo a New York per due concerti al Metropolitan nel marzo 1918 e per un tour di concerti in altre città degli Stati Uniti. Al teatro San Carlo si esibì alternandosi con Pietro Mascagni con cui strinse una profonda amicizia. Lavorò anche con Giacomo Puccini, Umberto Giordano, Ottorino Respighi e Richard Strauss.

Condividi

You may also like...

Almanacco News