Band storiche triestine: gli “Upset Noise”

Upset Noise Trieste

“Upset Noise”, triestina attiva dal 1981 al 2016, proponeva il genere Hardcore Crossover. Ha avuto il suo periodo di massimo splendore negli anni ’80, quando non c’era un palo della luce o un cassonetto delle immondizie senza il loro immarcescibile adesivo. NOn mancavano, ovviamente, i “graffiti” artistici con la loro firma nei rioni popolari di Trieste. Si definiscono “hardcore band di Trieste”. La loro prima uscita discografica “VI ODIO” è datata 1983. Si tratta di un E.P. condiviso e autoprodotto con la band Warfare di Gorizia; 2 piste in mono, veloce, ruvido, decisamente .
La formazione dell’epoca è composta da Fabrizio Fiegl alla batteria, Giorgio Macoratti al basso, Fausto Franza alla chitarra e Sandro Zarotti alla voce.
Ma è nel 1985 che il nome della band comincia a girare nelle scene hardcore punk nazionali ed estere. Merito dell’E.P. autoprodotto “DISPERAZIONE NEVROTICA” registrato con una formazione nuova, composta sempre da Fabrizio e Fausto, con al basso Paolo Cattaruzza che sostituisce Giorgio Macoratti (rip); mentre alla voce si presenta Edi Roncelli.
Il vinile contiene ottimi testi in italiano, poetici e ancora oggi attuali, pezzi velocissimi con brucianti melodie tra una sciabolata di chitarra e l’altra.
La degli Upset Noise viene così conosciuta anche negli Stati Uniti, grazie a una buona recensione della nota rivista Maximumrock’n’roll, che li definisce, inoltre, molto originali per l’epoca.
Nel 1986 il batterista Fabrizio Fiegl entra a suonare a tempo pieno con i Negazione lasciando il posto a Stefano Bonanni. Poco dopo anche Edi Roncelli lascia il microfono e la sua poesia a Lucio Drusian che da lì in poi scrive i nuovi testi in inglese e dà un’ulteriore e decisiva svolta al progresso della band.
Con questa formazione gli Upset Noise pubblicano il primo LP “NOTHING MORE TO BE SAID” per l’etichetta belga Hageland Records, disco che viene successivamente ristampato e distribuito anche dalla T.V.O.R. On Vinyl. La copertina e il logo UPSET NOISE sono realizzati da R.K. Sloane.
Nelle nuove tracce la chitarra di Fausto si sradica da certi clichè ed inevitabilmente la band cambia a favore di un inedito crossover/hardcore/metal, pur mantenendo un’attitudine genuinamente Hardcore. Il vinile porta gli Upset Noise a intensificare l’attività live in Italia e in Europa, dividendo gli stages con quali D.R.I., Holy Terror, Social Unrest, Attitude, Accused.
Successivamente la band si evolve ulteriormente in una formazione a cinque elementi; al basso subentra Guido Zamattio e Massimo Arban si aggiunge come seconda chitarra. Più determinati che mai nel 1989 pubblicano sempre per T.V.O.R. un nuovo E.P. dal titolo “GROWING PAIN” che risulta essere un concentrato di potenza thrash metal ed energia distruttiva hardcore. L’inserimento della spiazzante track “Growing Pains” di matrice rock ed inaspettatamente più classica dell’abituale stile Upset Noise risulta piacere molto ai berlinesi Jingo de Lunch (già compagni fraterni di strada e palchi) tanto da riproporla e includerla nel loro album “Underdog” del 1990.
Nel 1993 dopo aver macinato infiniti km e suonato in compagnia di bands quali Cro-Mags, Holy Terror, Only Living Witness, The Obsessed, D.R.I., Coroner, Jingo de Lunch, Social Unrest, gli Upset Noise pubblicano l’album “COME TO DADDY” per l’etichetta “GLC Records”; l’engineering è affidato a Walt Molt e Joseph Herensberger dei Jingo de Lunch, la produzione è dell’amico Enrico “K” Susi e la copertina viene realizzata da Jeff Gaither.
Il disco sembra spingersi ben oltre l’ambito crossover del gruppo, con un suono potente, ma fin troppo pulito e stilisticamente molto vario.
Dopo un tour promozionale in Europa con i Cro-Mags, ed uno italiano con i Jingo de Lunch il cantante Lucio Drusian abbandona improvvisamente la band per problemi di salute e non trovando alcun sostituto adatto alla voce il gruppo si scioglie nel 1995.
Nel gennaio del 2015, dopo 20 anni, la band ci riprova anche sull’uscita del loro boxset cd-dvd prodotto dalla FOAD. Reclutano così Jure Donati al basso e viene scelta una scaletta indirizzata al primo medio periodo del percorso. Suonano con tanta soddisfazione a 15 concerti soprattutto in Italia ma nell’agosto del 2016 chiudono ogni attività.


Membri del gruppo

★1981: Giorgio Macoratti, Fabrizio Fiegl, Franco Busletta, Icio.

★1983: Giorgio Macoratti, Fabrizio Fiegl, Fausto Franza, Sandro Zarotti.

★1984: Fabrizio Fiegl, Fausto Franza, Edi Roncelli, Paolo Cattaruzza.

★1985: Fausto Franza, Paolo Cattaruzza, Stefano Bonanni, Lucio Drusian.

★1988-1995: Fausto Franza, Stefano Bonanni, Lucio Drusian, Guido Zamattio, Massimo Arban.

★Reunion2015: Fausto Franza, Stefano Bonanni, Lucio Drusian, Giorgio Donati.

★Reunion2016: Fausto Franza, Stefano Bonanni, Lucio Drusian, Giorgio Donati, Mark Simonella.


Discografia

* Vi Odio (7″ – 1984 – con i Warfare)
* Disperazione Nevrotica (7″ – 1985)
* Nothing More to be Said (LP – T.V.O.R. on vinyl, 1988)
* Growing Pain (EP – T.V.O.R. on vinyl, 1989)
* Come to Daddy (LP/CD – GLC Records, 1993)
* Case Closed – Husker Du cover compilation (CD – Snoop Rec. – 1993)
* Love/Hate80 – italian hardcore compilation (CD – SOA Rec. – 2004)
* Furious Italian Hardcore (2CD 2006)
* Ribellati Ancora (CD – SOA Rec. – 2006 – con Warfare)
* Ribellione controllata – The lost tapes 1984 (Lp – F.O.A.D. Rec. – 2013)


Contatti & Social

upsetnoiseofficial@gmail.com
http://upsetnoiseofficial.wix.com/upsetnoiseofficial
https://instagram.com/upsetnoiseofficial?fbclid=IwAR1KpJSMezrBXN4vfznjlhzGlsLCLi5mLHW8RnGXMk8XiBimu4g3rlauXsk
www.facebook.com/pg/UPSET-NOISE-official-1590925744518129/

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...