Giorgio Cecco (Progetto FVG) riaprire a Trieste prima possibile, famiglie a rischio

Nota di : “anche a Trieste è fondamentale riaprire prima possibile, troppe famiglie a rischio”

Anche a Trieste è fondamentale riaprire le attività prima possibile, per carità con tutte le sicurezze del caso, ma già entro qualche settimana, troppi lavoratori, autonomi e famiglie a rischio – così si esprime Giorgio Cecco di Progetto Fvg. Sicuramente importanti gli interventi dell’amministrazione regionale per le imprese, ma non sono supportati da altrettanti del Governo, che sono stati finora insufficienti e troppo lenti per essere efficaci, l’unica soluzione per non far morire soprattutto la piccola impresa è riaprire, rispettando ovviamente le distanze di sicurezza e con le dovute dotazioni sanitarie. Tutto ciò è perfettamente fattibile anche nei piccoli negozi, perchè è meglio un cliente alla volta che tenere chiuso – sottolinea Cecco – rischiano la chiusura definitiva troppi piccoli commercianti, artigiani e professionisti. Inoltre essenziale riprendere subito l’attività nei cantieri e altre tipologie dove ci sono spazi e lavorazioni facilmente gestibili nei distanziamento tra lavoratori e nei presidi di tutela degli stessi.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...