Dopo il lock down FareAmbiente riprende l’attività di sensibilizzazione ambientale

marenordest Barcolana fondali FareAmbiente

Dopo il lock down riprende l’attività di sensibilizzazione ambientale, ma non si ferma quella solidale

Settembre e ottobre saranno due mesi intensi per l’attività di FareAmbiente, dopo la pausa forzata dovuta all’emergenza Covid-19, durante la quale l’associazione si è occupata esclusivamente di solidarietà – ha evidenziato il Coordinatore Regionale Giorgio Cecco nell’ultimo incontro del direttivo locale. Sia questo mese che ai primi di ottobre parteciperemo ad alcune pulizie fondali nell’ambito del progetto pilota della Regione “aMareFvg”, poi all’insegna del collaudato e significativo binomio sport-ambiente faremo degli interventi collegati ad eventi sportivi di rilievo come l’Euromarathon a Muggia e la a Trieste – ha sottolineato Cecco – quindi riprendiamo finalmente a pieno regime con il programma di sensibilizzazione ambientale. Comunque vista la situazione non si fermerà nemmeno l’attività dii “TriesteFaBene” con la delle spese a famiglie triestine in difficoltà da parte dei nostri volontari, in seno al progetto di solidarietà avviato insieme al Comune di Trieste, tutto ciò viste le continue richieste e grazie alla generosità di tanti cittadini – ha concluso il responsabile di FareAmbiente.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...