Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Biennale Donna – “In Fuga” con la regia di Sara Alzetta e “Art & Food”

DUE NUOVI EVENTI ALLA BIENNALE INTERNAZIONALE DONNA

Sabato 16 e domenica 17 dicembre

In fuga

“In Fuga”

Visto l'enorme successo riscosso dallo spettacolo “In Fuga – libera me domine, libera nos a malo”, la Biennale Internazionale Donna ripropone l'evento sabato 16 dicembre, alle ore 16.00, al Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste, nelle Sale Sbisà e Nathan, tra le opere d'arte in esposizione per la mostra BID23ART “Respirare con il Mondo”. Uno spettacolo di e con Emanuela Colombino, Elisabetta Englaro, Laura Ercoli, Marco Gennaro, Eleonora Gregorat, Elisa Modonutti, Paola Moro, Cati Pantarotto, Fulvia Spizzo, Agnese Zanirato. Regia di Sara Alzetta, drammaturgica Eleonora Gregorat, incursioni sonore Diego Cauz. Seguirà un rinfresco offerto dalla Biennale Internazionale Donna e a seguire la visita guidata alla mostra. L'evento è aperto a tutti, con biglietto d'ingresso (10 euro) che comprende lo spettacolo, la visita alla mostra e il rinfresco.

Stefano Comelli - Art&Food

Stefano Comelli, scultore di nato a Trieste e residente a Versa di Romans d', con una notevole presenza in simposi e mostre, si distingue come un artista poliedrico, coniugando tradizione scultorea, sperimentazione e innovazione. Oltre all'attività artistica, Comelli ha contribuito alla promozione culturale attraverso corsi e organizzazione di manifestazioni in collaborazione con associazioni culturali come MAX ART e Olympus. Dal 2015, tiene atelier artistici e corsi di scultura con il cioccolato. Nel 2018, ha progettato il Presepe per il Vaticano, fungendo da direttore artistico e coordinando la realizzazione di sculture di legno esposte in Piazza S. Pietro nel dicembre 2022 insieme ad altri 10 scultori.

Nevia Gregorovich, pianista e pittrice di origine Istriana, laureata in pianoforte al Conservatorio di Milano, si dedica con continuità alla artistica esponendo in e all'estero. Sue opere figurano in pinacoteche, musei, collezioni pubbliche e private. Vive e opera tra Milano, Trieste, Barcellona. Spesso le sue esecuzioni di musica d'avanguardia sono collegate a mostre multimediali dove ama coniugare l'arte a tutto tondo in una ricerca di osmosi dovuta all'ansia del bello che si placa solo saziandosi di meraviglia. In mostra attraverso le sue macro fotografie della serie ‘frutta erotica', l'artista ci guiderà in un viaggio dell'immaginario di forte impatto emozionale visto con ironia e gioia di vivere. Le sue opere hanno ispirato le poesie della poetessa Maddalena Capalbi e hanno dato vita alle serate “R'osè” e al progetto legato alla cucina creativa denominato “Il giardino delle delizie”. Le poesie verranno lette dall'artista e da Antonio Schiavulli.”

Fabiana Romanutti, giornalista ed editrice di QUBÌ, laureata in filosofia, da sempre impegnata nella divulgazione della cultura del suo territorio, per il piacere di condividere con gli altri le sue conoscenze e quello che di bello apprende. Si è sempre occupata di microstoria e quindi di cultura alimentare. Per questo ha deciso di inventarsi una rivista mensile che racconti a tutti le cose belle che ci sono nella nostra regione.


Leggi anche » Morta “Anna” la prima in Friuli Venezia Giulia con via libera per la morte volontaria


Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News