Ater Trieste vince il “best project work Casamanager” della Bocconi

Ater Trieste nuovamente in luce in ambito nazionale, con un progetto sull’abito di Zindis a Muggia


Per il secondo anno consecutivo il team di Ater Trieste si è distinto nel Corso di SDA Bocconi vincendo il premio di “best project work CASAMANAGER”.
Il progetto “ZEN0- Zindis ad Energia 0 – La coscienza energetica a servizio della Comunità” (tutor prof. Niccolò Cusumano) di Rosanna Chini, Irene Sgagliardich e Laura Zorzenon, ha ottenuto il che viene attribuito a sole tre tra tutte le tesi finali. I di SDA Bocconi hanno così motivato la scelta: “Per l’eccellente capacità di applicare le chiavi di lettura apprese in aula a una progettualità concreta, robusta sul piano metodologico e strategica per l’Ente”.
Le autrici raccontano: “Riteniamo che siano stati particolarmente apprezzati sia il carattere innovativo delle proposte per il settore dell’edilizia residenziale pubblica, sia la loro concreta fattibilità, così come la capacità di coniugare gli apporti di tre diverse professionalità per perseguire un medesimo risultato, grazie ad un lavoro di stretta e continuo scambio di idee e proposte. Il nostro ringraziamento va a tutto il corpo di SDA Bocconi, e un particolare grazie al nostro tutor, prof. Niccolò Cusumano che ha magistralmente instradato la pluralità di idee verso un unico obiettivo finale, consentendoci di svilupparle al meglio ”.
L’obiettivo del progetto è rendere maggiormente attrattivo agli occhi dei possibili assegnatari un’area periferica, in questo è stato scelto il borgo di Zindis, nel comune di Muggia, attraverso una serie di azioni sostenibili sui piani economico, sociale e d’ambientale:
– la realizzazione di una Comunità Energetica che garantisca una riduzione delle spese per i consumi di elettricità
– il potenziamento dei collegamenti verso il centro cittadino e i servizi con l’attivazione di un servizio di trasporto on demand a prezzo “sociale”, ecologicamente sostenibile grazie all’impiego di una vettura elettrica
– il ricorso all’ automautenzione che, offrendo l’opportunità agli assegnatari di gestire parte dei lavori nell’alloggio, faciliti l’accesso agli alloggi di sovvenzionata
– l’attività di formazione in tema di sostenibilità rivolta ai residenti e una campagna di comunicazione per divulgare informazioni e risultati del progetto.
La proclamazione dei vincitori è avvenuta durante la cerimonia di consegna dei diplomi che si è tenuta nella sede dell’ateneo milanese il 21 settembre, in presenza della Direttrice del Corso, Raffaella Saporito, dia Eleonora Perobelli e del presidente di Federcasa – nonché Presidente di Ater Trieste – Riccardo Novacco.
Il corso, giunto alla sua terza edizione, è realizzato in con Federcasa, l’associazione nazionale delle Aziende Casa italiane.


Sotto: la foto del team Ater.

team Ater

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...