Università di Trieste, No Tax area da 13.000 a 25.000 €

e contribuzioni all’, un sistema migliorato a favore degli studenti

tasse

L’Università di Trieste offre alcune considerazioni relativamente alle per l’Anno Accademico in avvio.

· Le modalità di tassazione di UniTS lo scorso anno erano già molto piu favorevoli di gran parte degli atenei italiani.

· Nessuno nel A-A. 2020-21 pagherà più tasse dello scorso anno, Tanti studenti potranno pagare perfino di meno

· E’ stata ampliata la No Tax area da 13.000 a 25.000 €, nonostante che il limite indicato dal Ministero fosse fissato a soli a 20.000

· Chi presenta un ISEE tra 25.000 Euro e 30.000 pagherà una tassa progressiva da 272 a 527 Euro (contro un massimo di legge di circa 588 e 1071 € vale a dire meno della metà)

· Anche gli studenti fuori corso si sono visti estendere fino a 25000 € di ISEE la limitazione delle tasse al contributo forfettario di 200 €

· Si stima che più di 6.500 studenti avranno una abolizione o comunque una riduzione significativa delle tasse con un ulteriore impegno straordinario dei fondi di ateneo a favore del diritto allo studio per più di 750.000 €

· Vengono inoltre confermati anche per l’A.A. 2020-21 i 700.000 € previsti da UniTS per gli studenti meritevoli con un ulteriore sconto delle tasse di 450, 300 o 150 Euro per quelli che sono nel miglior 7%, 14% e 20% rispettivamente tra gli studenti di ciascun corso di studio

· Vengono confermate anche le premialità per le matricole e per loro la riduzione per merito è legata al voto dell’esame di stato (la cosiddetta maturità): chi ha preso 100 o 99, 98 o 97, 96 o 95 avrà una riduzione di 450, 300 o 150 € rispettivamente

· Per tutti i nuovi immatricolati presso l’Ateneo di Trieste la prima rata è ridotta da 590 a 250 €.

Si tratta di una grande scommessa ed investimento sul futuro che l’Università di Trieste mette in campo, insieme a investimenti straordinari in tecnologia per la didattica per aiutare i giovani, anche in questo momento di grande difficoltà.

corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...