Un amato ritorno: la ferrovia Transalpina da Campo Marzio ad Opicina

Nove milioni di euro sono stati investiti nella ristrutturazione

Da domenica 1 marzo i treni viaggiano di nuovo regolarmente sulla sezione della linea Transalpina che collega la stazione di S. Andrea a ad Opicina. Una filiale di RFI ha revisionato questa sezione della linea, con uno stanziamento di nove milioni di euro e migliaia di giorni di lavoro.

La sezione della linea Transalpina a è lunga 14 chilometri con una pendenza massima del 25% e collega direttamente la stazione merci di S. Andrea con la stazione di smistamento di Opicina. Pertanto, sarà anche una rotta alternativa per i treni merci che non sovraccaricherà la rotta Trieste-Venezia. Ciò migliorerà anche il sistema ferroviario del di Trieste, affermano le compagnie ferroviarie.

Allo stesso tempo, il percorso è direttamente collegato alla storica stazione passeggeri di S. Andrea, dove venne restaurato il Museo ferroviario. Di conseguenza, la State Railways Foundation sarà in di riorganizzare i viaggi con i treni storici.


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...