Truffa del buono turistico in Slovenia: dal furto al riscatto fittizio

mandola

mandola

Secondo i primi dati approssimativi della Camera del e dell’Ospitalità slovena, gli effetti che hanno portato i turistici sono peggiori del previsto. I ricavi della ristorazione e del turismo sono molto inferiori rispetto agli anni precedenti. Anche il raggiungimento dello scopo dei è ostacolato dagli .

Secondo l’ispettorato del commercio, il furto di buoni e il loro cosiddetto rimborso fittizio sono stati particolarmente numerosi, ovvero gli esercizi offrono una certa quantità di denaro al beneficiario in cambio di un buono riscattato. Finora, l’ispettorato ha ricevuto diverse segnalazioni sia dall’amministrazione finanziaria che dalla polizia, che, tra le altre cose, hanno identificato diversi abusi negli ostelli di .

“Dal punto di vista dei buoni, Lubiana è la più problematica perché le persone non hanno deciso di utilizzare i buoni in questa città. Pertanto, alcuni hotel avevano approcci molto innovativi e offrivano anche buoni per centri commerciali e altro”, ha spiegato l’ispettore Gašperlin. I furti di , tuttavia, potrebbero accadere nelle case di cura – “Presumo che in qualche modo abbiano ottenuto i dati degli anziani andando in una casa di cura e scattando foto di persona e qualcosa del genere, questi casi sono indagati dalla polizia”.

Non si sa quanto sia massiccio l’uso improprio dei buoni turistici. Le autorità dicono che i beneficiari finora hanno incassato 887.000 voucher, con un aumento del 43%. “La maggior parte dei buoni è stata riscattata sulla costa e nelle terme. Se guardiamo ai comuni, Pirano è al primo posto, seguita da Kranjska Gora, Bohinj, Moravske Toplice, Isola, Brežice, Bled e così via”.

Nonostante gli abusi, la Camera del Turismo e dell’Ospitalità accoglie con favore la misura dei buoni turistici, in quanto ha contribuito ad alleviare almeno una parte del turismo dopo l’epidemia. Non vengono informati delle violazioni, ma le condannano. Ne vedremo delle belle.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...