Troppi politici improvvisati, Cosolini fonda la scuola per formarli

Roberto Cosolini con mascherina

e la contro la decadenza della – Il presidente dell’associazione Luoghi Comuni, sta organizzando una serie di conferenze per il futuro personale politico

La politica, nella sua immagine quotidiana, non gode da tempo di una particolare reputazione tra la gente. Il livello dei dibattiti sta peggiorando, molte persone decidono di intraprendere una carriera politica senza conoscere il funzionamento di varie istituzioni e individui che influenzano il funzionamento dello stato, dei paesi o dei comuni. Per frenare questa decadenza della politica, il fondatore dell’associazione Luoghi Comuni, nonché l’assessore provinciale ed ex sindaco di Trieste Roberto Cosolini, ha immaginato una scuola politica che offrisse formazione politica a tutti coloro che sono attratti dalla politica. L’idea si è rivelata fantastica. Più di 120 persone si sono iscritte alla “piccola” scuola di politica. A causa di tale risposta, le sono state sospese anticipatamente e domani inizierà la scuola politica, che consisterà in dieci riunioni. Ovviamente a distanza.

Roberto Cosolini, il principale iniziatore della scuola, parla dei contenuti e di come gettare le basi per un quadro politico migliore, che vuole che la situazione del coronavirus migliori nei prossimi mesi e almeno l’ultimo ciclo di lezioni da condurre dal vivo. Naturalmente, tenendo conto di tutte le precauzioni contro il coronavirus. “In questi mesi abbiamo fatto in modo che la scuola a distanza funzioni, ma non eccezionale, perché manca il contatto personale con il docente” afferma Cosolini.

“Siamo stati felicissimi del grande interesse. Abbiamo ricevuto fino a 128 richieste. Nei giorni scorsi abbiamo inviato ulteriore documentazione agli interessati chiedendo loro di confermare la loro partecipazione. Finora la partecipazione è stata confermata da centinaia di persone. L’interesse per l’educazione politica è stato dimostrato da diversi gruppi di età. Il più giovane ha appena 16 anni. La maggior parte ha meno di 35 anni e un terzo degli iscritti appartiene a questa fascia di età. Tuttavia, le aspettative degli iscritti sono diverse. Ad esempio, alcuni ci hanno confidato che vorrebbero approfondire questioni per le quali finora non hanno avuto tempo. Alcuni si candideranno alle prossime elezioni amministrative e nel frattempo vorrebbero acquisire nuove conoscenze nel campo della politica e dell’azione sociale”


corsi sicurezza lavoro Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...