Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Trieste, scatta la mostra “So you finally found us in this wasteland. Welcome!”

So you finally found us in this wasteland. Welcome!

(Pier Paolo Pasolini)


una mostra di Mary Ellen Carroll (USA), Pauline Curnier Jardin (Francia), Anna Dacqué (Austria), Anna Daučíková (Slovacchia), Gangart e Geri Pozzar (Austria/Italia), Lucas Michael (Argentina/USA).

a cura di Ruth Noack

inaugurazione venerdì 10 marzo 2023, ore 18.00

Tommaseo, via del Monte, 2/1, Trieste

una Trieste Contemporanea
in collaborazione con Studio Tommaseo (Trieste) e Galerie Hubert Winter (Vienna)


Trieste Contemporanea invita la cittadinanza all'inaugurazione della mostra So you finally found us in this wasteland. Welcome! che si terrà venerdì 10 marzo 2023 alle ore 18.00 presso lo Studio Tommaseo (Trieste, via del Monte 2/1). Intitolata con una frase di Pier Paolo Pasolini tratta da La Ricotta (1963), questa mostra collettiva internazionale curata da Ruth Noack presenta opere di Mary Ellen Carroll (USA), Pauline Curnier Jardin (Francia), Anna Dacqué (Austria), Anna Daučíková (Slovacchia), Gangart e Geri Pozzar (Austria/Italia) e Lucas Michael (Argentina/USA) e si ispira all'uso che Pier Paolo Pasolini fa dei beni comuni o delle terre incolte nella periferia della città come luoghi cinematografici (eterotopici). «La periferia deve necessariamente essere definita in relazione a un centro, come l'Altro di una città? O possiamo lasciarci ispirare da figure come Pier Paolo Pasolini, che ha trovato nella periferia… sì, il sesso… ma anche un luogo in cui il dramma della vita viene messo in scena e la verità resa visibile?» si chiede infatti Ruth Noack, affermando che questa di Trieste «è la prima di una serie di “mostre-sketch” sulle Periferie Eccentriche, che guarda l'agire dei corpi nella loro identità di genere o nella loro storia di migranti (in) luoghi periferici, sia nel senso di corpi o forme che abitano quello spazio, sia nel senso di uno spazio che si determina attraverso quell'abitare. Il format della descrizione rapida dello schizzo utilizza la mostra d'arte come strumento per sviluppare un preciso tema e per produrre opere dedicate in un arco di prolungato al fine di consentire una discussione e il reciproci tra artisti e curatore e un approccio ai mezzi di produzione più organico».

La mostra sarà aperta dal 10 marzo al 5 maggio 2023 (ingresso libero; : mar.-ven. 17.00-20.00).

Lucciole

Condividi

You may also like...

Almanacco News