Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Trieste Next sempre più internazionale

Domenica 4 dicembre il Festival della Ricerca Scientifica sul palco del Silesian Science Festival di Katowice, Polonia


Trieste – Si accendono i riflettori europei sul Festival della Ricerca Scientifica di Trieste: dopo il grande successo dell'edizione 2022 di Trieste Next, la prima in versione “internazionale” con la partecipazione di 150 da tutto il Continente, continua il percorso di della manifestazione a livello europeo.

Domenica 4 dicembre, infatti, il Festival – promosso da Comune di Trieste, Università di Trieste e ItalyPost – sarà protagonista del Silesian Science Festival, la più importante kermesse scientifica dell'Europa centro-orientale che si terrà a Katowice, Polonia, città che nel 2024 sarà Città Europea della Scienza, ospitando -EuroScience Open Forum come Trieste fece nel 2020.

«Siamo onorati di questo invito – sottolineano i promotori di Trieste Next – che conferma la rilevanza di Trieste Next al di là dei confini del nostro Paese: l'idea di rendere europeo il Festival della Ricerca Scientifica, divenuto negli anni la più importante manifestazione scientifica in Italia, si è rivelata vincente. Proseguiremo in questa direzione, ampliando ancora di più la componente internazionale e invitando alla manifestazione istituzioni scientifiche e università da tutta Europa» concludono.

A rappresentare Trieste Next a Katowice ci saranno Antonio Maconi, direttore del Festival della Ricerca Scientifica, Maurizio Fermeglia, docente del Dipartimento di Ingegneria e Architettura, Katia Rupel, presso il Dipartimento Clinico di Scienze mediche, chirurgiche e della e Cristiano Piani, responsabile amministrativo del Settore Ricerca e Terza Missione dell'Università di Trieste.

Relativamente al tema “Nanotechnologies: the frontier of sustainability”, curato dall'Università di Trieste, il prof. Fermeglia evidenzierà il ruolo delle nanotecnologie nel settore energetico e nella cosiddetta “transizione ecologica”, mentre la prof. Rupel descriverà l'utilizzo dei nanomateriali in medicina e odontoiatria e la ricerca su possibili nuove applicazioni, grazie alle loro caratteristiche biocompatibili e rigenerative.

Per maggiori , www.triestenext.it.

Condividi

You may also like...

Almanacco News