A Trieste il fotografo che guarda gli animali negli occhi

Sabato 21 settembre, alle ore 17.30, al Museo di Storia Naturale inaugurazione della mostra “Ritratto di un pianeta selvaggio”di Simone Sbaraglia “il fotografo che guarda gli animali negli occhi”.

Simone Sbaraglia e` un fotografo naturalista, inviato delle riviste Oasis, Natura ed InNatura, ha il titolo di “Oasis Photographer” e di Fuji Ambassador X-Photographer ed ha realizzato innumerevoli reportage e cover-story negli angoli piu` sperduti del pianeta.

Romano, con una formazione da matematico, dopo aver lasciato un prestigioso lavoro di ricerca negli USA, Simone rientra in Italia nel 2005 per dedicarsi alla fotografia.

Da allora viaggia costantemente nei cinque continenti per documentare la bellezza, l’armonia e la fragilità del nostro pianeta, nella speranza che possa essere preservato per le generazioni future.

Le sue fotografie sono apparse in innumerevoli riviste e quotidiani in Italia e all’estero tra cui: “Oasis”, “Natura”, “In Natura”, “The Telegraph”, “The Daily Mail”, “The Guardian”, “The Sunday Times”, “The Bild”, “Practical Photography”, “Nikon World Magazine”, “Better Photography Magazine”, “Nikon Life”, “WeekEnd & Viaggi”, “Asferico”, “FotoCult”, “Wired”, “Uccelli in Natura”, “Take Great Pictures”, sui libri “WhiteStar Cube Book Foreste”, “PX3 Photo Book”, “Photographer’s Forum Best of Photography 2007” e “2007 Annual International Photography Awards Book”.

Simone è autore di due libri: “Immagini dal Pianeta Terra” del 2014 e “A tu per tu con la Natura”, Palombi Editore, 2015.

Tra i premi principali attribuiti alle fotografie di Simone Sbaraglia figurano:

-Premiato al Wildlife Photographer of the Year 2014

-Vincitore per quattro volte (2012, 2013, 2014 e 2017) del prestigioso Concorso Internazionale “Glanzlichter”.

-Vincitore per due volte consecutive (2012 e 2013) del prestigioso Concorso Internazionale “Nature’s Best Photography”.

-Vincitore assoluto e con 3 premi di categoria nel Concorso Internazionale Zoological Society of London 2014

-Vincitore nel 2012 del Campionato Italiano di Fotografia Naturalistica

-Vincitore nel 2013 del Primo Premio Portfolio nel Campionato Italiano di Fotografia Naturalistica.

Le sue foto hanno inoltre ricevuto importanti riconoscimenti in molti altri concorsi internazionali, tra cui:

-Smithsonian 2016

-MontPhoto 2016

-Nature’s Best Photography 2008, 2010, 2012, 2013, 2014 and 2015

-Memorial Maria Luisa 2013, 2015

-Asferico 2005, 2009, 2014, 2015

-European Photographer of the Year 2010 and 2013

-Oasis International Photo Contest 2013, 2014, 2015 and 2016

-Travel Photographer of the Year 2010

Simone ha all’attivo due mostre monografiche: “Immagini dal Pianeta Terra” e “A tu per tu con la Natura”. Le sue opere sono state esposte, tra gli altri, presso il “Natural History Museum”, London, lo “Smithsonian Natural History Museum”, Washington D.C., il “Science and Technology Museum”, Seattle, la “Lennox Contemporary Gallery”, Toronto, Canada -la “DangenArt Gallery”, Nashville, USA, il “Consolato Generale”, Londra, il “Museo Zoologia”, Roma, il centro “Camù Centri Arte e Musei”, Cagliari, la “Real Fonderia”, Palermo, il “Museo Civico di Zoologia”, Trieste, il “Museo La Specola”, Firenze, il “Museo di Zoologia”, Bologna, il “Corpo Forestale dello Stato”, Roma, il “Polo Museale”, Napoli, il “Oasis Photo Festival”, Chiaverano, il “Orto Botanico”, Torino.

Simone collabora da anni a numerosi progetti di conservazione, è tra i protagonisti e testimonial della WildScreen Exchange Initiative ed ha firmato i calendari LAV – Lega Anti Vivisezione del 2015, 2016, 2017.

Quando non e` in viaggio ai confini della terra, Simone insegna fotografia, conduce workshops e viaggi fotografici e tiene seminari e proiezioni.

Le fotografie di Simone Sbaraglia hanno ricevuto i più importanti riconoscimenti internazionali e sono state esposte in Italia, Francia, USA e Canada.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *