Il ministro triestino Patuanelli sblocca la Ferriera, al via la riconversione

Arvedi investirà sul laminatoio puntando su banchina e opere di bonifica


“È importante che il confronto sulla Ferriera proceda in maniera costruttiva e condivisa all’interno di un percorso istituzionale, nel quale il Mise assume il ruolo di coordinamento per verificare le prospettive future dello stabilimento e del territorio di Trieste. Il percorso dovrà viaggiare su tre binari principali: ambiente, sviluppo della attività portuale e tutela occupazionale”. Cosi’ il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, intervenendo al tavolo al Ministero da lui presieduto sulla Ferriera di Servola a Trieste, appartenente al gruppo Arvedi, per discutere del futuro del sito produttivo, nell’ambito di un percorso che dovrà riconvertire l’area a caldo, salvaguardando l’occupazione dei lavoratori e tutelando il territorio. All’incontro hanno partecipato i rappresentanti dei ministeri del Lavoro e dell’Ambiente, la Regione Friuli-Venezia Giulia, il Comune e l’Autorità portuale di Trieste, l’azienda e i sindacati.

Euroland, il bazar tutto triestino! Segui la pagina facebook e metti un like, per non perdere le offerte e le news!

Almanacco News

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *