Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Torna H24, la maratona artistica di Hangar Teatri

Ad Hangar Teatri torna la grande maratona artistica “H24”. Un'intera giornata di spettacoli, dalla mattina di sabato 10 febbraio alla mattina di domenica 11 febbraio.

Hangar Teatro

Dopo anni di assenza, torna la grande maratona artistica di Hangar Teatri: H24. Ventiquattro ore, anzi, quest'anno sono ancora di più, di spettacoli ed eventi no-stop. Dalle ore 9.30 di sabato 10 febbraio fino alle ore 11.00 di domenica 11 febbraio si susseguiranno decine di esibizioni ed eventi collaterali di diverso genere.

Oltre alla durata, un'ulteriore particolarità dell'evento è quella di dare spazio a tutti i cittadini che hanno avuto voglia di mettersi in gioco e hanno proposto una propria piccola esibizione artistica. Il teatro di via Pecenco è pronto ad accogliere tutti con eventi, spettacoli e attività per tutti i gusti.

Si parte la mattina di sabato 10 febbraio alle ore 9:30 con la di Hatha Yoga di Francesco Tominich e quella di Yoga Vinyasa di Celeste Molaro, seguite da una lezione di voce con Tullia Alborghetti, due training attoriali con Simone Battorti e Darja Sakharova, e un workshop di tecnica Alexander con Elizabeth Favat. Tra le 11:00 e le 12:30 ci sarà anche uno spazio dedicato ai bambini con le letture di Piero Guglielmino e dei divertenti giochi.

Nel pomeriggio le attività si intensificano: in teatro, dalle 15:30 si susseguiranno una serie di interventi teatrali, musicali, come il drum circle, e di , in scena Gianfranco Pacco, Licia e Iaia, Leonardo Stevanin, Kalā Teatro, Elizabeth Favat, Davide Mella. Dalle 19:30 andranno in scena dei piccoli assaggi di teatro, delle brevi esibizioni con Antonella Deponte, Francesca Pavone, Viola Mombelli, Kevin Bianco, Floriana Temperato, Lucia German, Marta Improta e i ragazzi della compagnia Hope Spot.

Le sale di Hangar Teatri sono però tre e non resteranno mai vuote. La palestra ospiterà, a partire dalle 15:30, lo Swap Party a cura di Trieste Senza Sprechi, una sessione fotografica di ritratto a cura di Orizzonti Fotografici e Giulia Venus, una sessione di trucco con Erica Cociancich, delle letture di tarocchi a cura di Arcani Velati e infine, verso le 20:30 uno scintillante Oroscopone.

La terza sala vedrà invece, dalle 16:00 alle 18:00, una festa di carnevale per bambini a tema Roald Dahl, con la partecipazione di CartaStracciaLab per un piccolo laboratorio di mascherine di carnevale fatte con carta e cartoncino. Dalle 19:00 alle 21:00 verranno invece proiettati, a ripetizione, il documentario “Fuori dai confini” di Simone Modugno e il corto “Buon augurio di Capodanno Cinese” di Goga Mason.

La “sala di pietra” sarà anche il luogo in cui alle 21:00 inizieranno gli interventi musicali. Ad aprire la serata saranno tre cantautori: Angela Cotterle, Davide Zancola e Paola Pinna. Al termine, alle 21:30 circa, ci si sposta di nuovo in teatro per assistere ai concerti di: Piccolaggiunta, Pink Melon, Jamaican Music Book – dj set, Corpi Contundenti e Papiluv.

A mezzanotte si prosegue con School of Drag con Paolin Shever, il poverissimo coreografo di Eleganzia. Dall'1:00 alle 2:00 il Centro Studi Astronomici Antares è pronto a risolvere tutti i dubbi sulle stelle con una lezione base di astronomia. Prevista anche una maratonina di letture per augurare la buona notte e la proiezione di “Inner” di Paola Pisani. Poi, fino alle 6:30, la visione di alcuni video di spettacoli di danza e teatro.

Si chiude la lunga maratona con un Ecstatic Dance a cura di Kaartik, una sezione di musica classica e con Simone Kodermaz, Marco di Lena e Mariangela Bullitta, e infine un rilassante Bagno di Gong a cura di Marco Pirona e Prime Alps fino alle 11:00.

Il teatro invita quindi tutti gli spettatori a concedersi una mattina, un pomeriggio o una notte per godere delle varie esibizioni e attività, e stare in compagnia, entrando a pieno nello spirito di questa grande festa.

Ingresso . Scaletta completa su hangarteatri.com

La Stagione delle Piume è organizzata dal Teatro degli Sterpi, grazie al sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Friuli Venezia Giulia.
Evento realizzato nell'ambito del progetto Hangar Teatri Experience sostenuto da Creative Living Lab – Edizione 5, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura.


Leggi anche » Trieste – Laurea Magistrale ad honorem in Ingegneria Civile ad Andrea Zampa


Condividi

You may also like...

Almanacco News