Casino bonus senza deposito non AAMS possono ottenere nuovi giocatori e giocatori abituali.
 

Scatta il Piccolo Opera Festival: 21, 23 e 24 giugno

AL VIA LA SEDICESIMA EDIZIONE DEL PICCOLO OPERA FESTIVAL

CONCERTO DEL RISVEGLIO: CAPPUCCINO E QUARTETTO – Mercoledì 21 giugno, ore 10.00, Castello di Spessa, Capriva del Friuli (GO)
L'AMMALATO IMMAGINARIO, doppia replica: venerdì 23 giugno, ore 21.30, Vila Vipolže, Brda (Slovenia) e sabato 24 giugno, ore 21.30, Palazzo Locatelli, Cormons (GO)

Eva Corbetta - L'ammalato immaginario

Eva Corbetta – L'ammalato immaginario

Il Festival si apre con l'intimità di un concerto mattutino immerso nel verde, per salutare il nuovo giorno, nel solstizio d'estate, accompagnati dal suono della musica, e prosegue con un'operina settecentesca, ironica e piena di verve, prodotta dal festival, in una doppia data tra Italia e Slovenia.

La sedicesima edizione del Piccolo Opera Festival si apre mercoledì 21 giugno alle 10.00 nel magnifico scenario del Castello di Spessa, con il “Concerto del risveglio: cappuccino e quartetto”, un momento intimo di contemplazione e pienezza, per dare inizio al nuovo giorno con il piacere della musica e di una lenta colazione. Protagonisti del concerto sono gli archi della GO! Borderless Orchestra, che, in collaborazione con il Quartetto Nova, dialogano con la giovane soprano slovena Gaja Sorč.
Si continua con “L'ammalato immaginario” di Leonardo Vinci, che sarà presentato venerdì 23 giugno, alle 21.30, a Vila Vipolže, Brda (Slovenia), e sabato 24 giugno, alle 21.30, a Palazzo Locatelli di Cormons (GO). La GO! Borderless Orchestra accompagnerà le voci dei due solisti: il baritono Gabriele Ribis e il soprano Eva Corbetta, entrambe firme consolidate dei palcoscenici operistici italiani ed esteri.

Il “Concerto del risveglio: cappuccino e quartetto”, per la sezione La Verde Musica, inaugura l'edizione 2023 del Piccolo Opera Festival, che è dedicata proprio ai “Risvegli/Prebujanja/Erwachen/Awakenings”, intesi come sinonimo di ripartenze, di nuovi incontri e occasioni, nel segno dell'arte, della bellezza e dello sguardo verso il futuro. Il Festival riparte con un momento cameristico ricco di poesia, che vede protagonista la sezione degli archi della GO! Borderless Orchestra che, insieme al Quartetto Nova, accompagna la voce della giovane soprano slovena Gaja Sorč, solista molto attiva nel suo Paese, diplomata all'Accademia di Musica di .
Il concerto sarà allietato da una piacevole colazione, che renderà il risveglio nel contesto unico e sognante del Castello di Spessa un'esperienza ancor più indimenticabile.
La GO! Borderless Opera – che presta al concerto la sua sezione d'archi – è una nuova compagine transfrontaliera che nasce dalla collaborazione di Kulturni center Lojze Bratuž, Centro sloveno per l'educazione musicale Emil Komel, Glasbeno društvo NOVA, Glasbena šola Nova Gorica e Piccolo Opera Festival.

Secondo in calendario, nella sezione Opera, è “L'ammalato immaginario” che andrà in scena in una doppia recita, esplorando i luoghi transfrontalieri tra Italia e Slovenia. L'operina settecentesca, prodotta da Piccolo Opera Festival in collaborazione con Istituto Italiano di Cultura di Belgrado e Muzički centar Kragujevac (Serbia), è firmata dal napoletano Leonardo Vinci ed è un cosiddetto Intermezzo, genere di brevi e brillanti piéce musicali, nate per intervallare le magniloquenti opere drammatiche con lo scopo di alleggerire la tensione e divertire il pubblico. Dai toni e a tratti dissacranti, l'operina del Vinci unisce ai travestimenti, agli inganni e ai sotterfugi, sentimenti sinceri e sano divertimento. Il regista Filippo Rotondo (diplomato all'Accademia per l'Opera di Verona) e il direttore Eric Foster (maestro diplomato all'Accademia della Scala), entrambi under 35, propongono una rilettura innovativa della pagina settecentesca, che si evince nella scelta di ambientare la in un set televisivo italiano degli anni ‘50 (con tanto di immagini d'epoca delle Teche RAI).
Il riferimento a Molière, rinvenibile nel titolo e in alcune riprese dei personaggi, vuole essere un omaggio al grande commediografo nel 350° anniversario dalla morte.

Sul palcoscenico, le voci protagoniste sono del baritono Gabriele Ribis e del soprano Eva Corbetta, entrambi noti e apprezzati artisti della scena operistica italiana e internazionale. Ribis – anche Direttore Artistico del Piccolo Opera Festival, nonché regista e operatore culturale – ha alle spalle una carriera più che ventennale nei più diversi repertori (da Rossini a Verdi, da Puccini a Wagner). Corbetta ha cantato in tutti i principali circuiti italiani, spaziando da Mozart, al repertorio belcantistico, fino al verismo.
La produzione de “Il malato immaginario” ha visto la sua prima assoluta nell'aprile 2023 nel imperiale di Kragujevac in Serbia.
PROSSIMI APPUNTAMENTI
Il Festival prosegue giovedì 29 giugno con “Note di Lavanda”, per la sezione Percorsi Musicali. L'appuntamento è alla di Vedrijan (Slovenia) alle ore 18.30 per poi trasferirsi nell'azienda Vonj Poletja, per gustare prodotti artigianali a base di lavanda. A seguire, “Aperitivo con Vivaldi”, nella sezione La Verde Musica, atteso per venerdì 30 giugno alle 19.00 al Castello di Kromberk di Nova Gorica (Slovenia).

Il calendario del Piccolo Opera Festival continua fino al 16 luglio con numerosi appuntamenti nelle location più suggestive del Collio italiano e sloveno. Tra gli eventi più attesi di questa edizione, il doppio appuntamento con “La Sonnambula” di Vincenzo Bellini (4 e 6 luglio), che promette di incantare il pubblico nello scenario da sogno del Teatro di Verzura del Castello di Spessa.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI
Il calendario completo è consultabile sul sito del Piccolo Opera Festival, alla pagina: https://piccolofestival.org/programma-biglietti/programma-completo/.
I biglietti dei concerti sono acquistabili online su VivaTicket, al seguente link https://www.vivaticket.com/it/tour/piccolo-opera-festival-2023/3010, oppure in sede di concerto.
Per prenotazioni, contattare la biglietteria
> via e-mail: tickets@piccolofestival.org
> via telefono: +39 3890295464 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13)
Tutte le info utili sono disponibili su: https://piccolofestival.org/programma-biglietti/biglietti/


NA ŠTARTU 16. IZVEDBA PICCOLO OPERA FESTIVAL

KONCERT OB PREBUJANJU: KAPUČINO IN KVARTET
V sredo, 21. junija, ob 10.00, Grad Spessa, Koprivno (GO)

NAMIŠLJENI BOLNIK
Dvojna ponovitev: v petek, 23. junija ob 21.30, Vila Vipolže, Brda (Slovenia) in v soboto, 24. junija, ob 21.30, Palača Locatelli, Krmin (GO)

Intimno vzdušje zajtrka sredi zelenja, ki pozdravlja nov dan ob komorni glasbi in šaljiva baročna operna enodejanka za začetek festivala

Šestnajsta izvedba Piccolo Opera Festivala vabi na posebno odprtje, ki bo ob poletnem solsticiju pozdravila začetek festivala in dneva z matinejo in posebnim doživetjem v sredo, 21. junija ob 10.00 v očarljivem okviru Gradu Spessa.
“Koncert ob prebujanju: kapučino in kvartet” bo ponudil idealno kombinacijo sproščenega, umirjenega zajtrka ob poslušanju nastopa godalne sekcije GO! Borderless Orchestra, v sodelovanju s Kvartetom Nova in v dialogu s slovensko sopranistko Gajo Sorč. Zajtrk v režiji osebja Gradu Spessa bo vključen v vstopnico za koncert in bo pospremil s sladkim dodatkom nastop čezmejnega ansambla, ki je nastal iz sodelovanja Kulturnega centra Lojze Bratuž in SCGV Emil Komel, Glasbenega društva Nova, Glasbene šole Nova Gorica in Piccolo Opera Festivala.
Drugi dogodek novega festivalskega programa bo sledil že v petek, 23. junija ob 21.30 v Vili Vipolže (Brda), in v soboto, 24. junija ob 21.30, v Palači Locatelli v Krminu. Na dvojni ponovitvi bo festival predstavil komično baročno enodejanko Leonarda Vincija “Namišljeni bolnik”. Uprizoritev je nastala s sodelovanjem Italijanskega instituta za kulturo v Beogradu in Muzičkega centra v Kragujevcu, kjer je debitirala aprila letos.
Gre za kratko opero lahkotnega značaja, ki prepleta preobleke, prevare, sprenevedanja z iskrenimi čustvi in pristno zabavo. Naslov in nekateri liki se jasno sklicujejo na Molièra. Piccolo Opera Festival se tako spominja znamenitega dramatika ob 350. obletnici njegove smrti.
Zasedbo sestavljajo sijajni mladi talenti italijanske glasbene scene in uveljavljeni operni pevci. Režiser Filippo Rotondo (ki je diplomiral na Operni akademiji v Veroni) in dirigent Eric Foster (ki je diplomiral na Akademiji milanske Scale) sta oba mlajša od 35 let in njun pogled na opero iz 18. stoletja je inovativen in nenavaden. Okvir zgodbe, opremljen s posnetki iz državnega arhiva Teche RAI, je iskren in zabaven poklon televizijskim nanizankam iz petdesetih let 20. stoletja, ki so v Italiji prispevale k oblikovanju gledališke kulture, saj so prinašale na male zaslone vrhunske igralce in besedila. Glavna pevca sta baritonist Gabriele Ribis in sopranistka Eva Corbetta, oba uveljavljena interpreta na italijanskih in tujih opernih odrih.

NASLEDNJI DOGODKI
Festival se nadaljuje v četrtek, 29. junija z glasbenim sprehodom Note sivke, na katerem se bo igranje skupine klarinetov Claricoro zlilo z vonjavami in okusi jedi na osnovi sivke kmetije Vonj poletja. Štartna točka bo ob 18.30 v cerkvi v Vedrijanu.
V petek, 30. junija ob 19.00 pa se bo dogajanje selilo na Grad Kromberk, kjer bo na sporedu Aperitiv z Vivaldijem, v sodelovanju z akademijo Chigiana in festivalom Wunderkammer.

Piccolo Opera Festival se bo nadaljeval do 16. julija v najbolj sugestivnih lokacijah goriških Brd. Med najbolj pričakovanimi dogodki letošnje izvedbe bo uprizoritev opere “La Sonnambula” (Mesečnica) Vincenza Bellinija (4. In 6. julija), v sanjskem okviru Zelenega gledališča na Gradu Spessa.

INFO IN REZERVACIJE
Program festivala je objavljen na spletni strani: https://piccolofestival.org/programma-biglietti/programma-completo/.
Spletni nakup vstopnic na VivaTicket, ali na povezavi https://www.vivaticket.com/it/tour/piccolo-opera-festival-2023/3010, ali direktno na kraju dogodkov
> e-mail: tickets@piccolofestival.org
> telefon: +39 3890295464 (od ponedeljka do petka z urnikom 10 – 13)
Informacije: https://piccolofestival.org/programma-biglietti/biglietti/

Condividi
Per poter migliorare e aggiungere contenuti di qualità riguardanti la nostra amata Trieste, puoi effettuare una donazione, anche minima, tramite Paypal. Ci sarà di grande aiuto, grazie!

You may also like...

Almanacco News