Ripristinare il trasporto pubblico notturno per gli operatori sanitari

Danielis (M5S Trieste): “Ripristinare il trasporto pubblico notturno, utile per gli operatori della sanità”

Pubblichiamo il comunicato stampa della consigliera comunale e capogruppo Elena Danielis sulla riduzione del trasporto pubblico a Trieste:

Stiamo vivendo momenti difficili, giorni in cui la gran parte dei cittadini è confinata in casa, ma ci sono coloro che continuano ad andare a lavorare per svolgere spesso servizi vitali per la comunità.
Cito ad esempio le persone che svolgono la loro attività nella sanità o nei servizi socio-assistenziali.

Molte di queste persone lavorano a turno, e i turni quasi mai combaciano con il consueto orario d’ufficio, dalle 8 alle 17.00.
Spesso finiscono di lavorare a sera tarda e spesso si affidano ai mezzi pubblici per rientrare nelle loro abitazioni.

La riduzione delle corse degli autobus ha creato per questi soggetti una difficoltà in più. A titolo di esempio cito la cancellazione delle due corse serali della 51 che collegavano alle 21.15 e alle 22.30
Trieste con Duino ma lo stesso discorso vale sia per le corse serali che collegano l’altipiano sia per le corse nelle giornate festive, giornate che per molti di loro sono lavorative.

Ritengo doveroso segnalare che lasciare prive di servizio proprio le persone che in questa fase drammatica svolgono servizi primari è particolarmente ingiusto ed iniquo, penso che almeno una corsa serale vada conservata per garantire a molti di loro di rientrare nelle proprie abitazioni.

Almanacco News
COOP online » Fai la tua spesa QUI

You may also like...